Nella Giornata della Prevenzione, screening gratuiti

Organizzata dalla onlus "Onda d'urto" si svolgerà nella villa comunale i prossimi 22 e 23 settembre: oltre a mammografie ed esami alla tiroide, saranno offerte altre prestazioni mediche

Nella Giornata della Prevenzione, screening gratuiti
Nella Giornata della Prevenzione, screening gratuiti

di Nancy Nicole Falco

Torna la Giornata della Prevenzione, oncologica e non solo, che si svolgerà nei giorni 22 e 23 settembre 2018 presso la villa comunale di via Sant’Elia.

Nella Giornata della Prevenzione, screening gratuitiIl progetto, giunto alla terza edizione, è organizzato dalla onlus “Onda d’ Urto”, un’associazione nata con l’intento di sensibilizzare i cittadini sull’importanza della prevenzione, determinante nella cura tempestiva di malattie che possono risultare fatali.

Come illustrato ieri in conferenza stampa dal presidente dell’associazione, dott. Domenico Ungari, le due giornate daranno, ai cittadini che si saranno iscritti, la possibilità di effettuare gratuitamente screening mammografici (specialmente per le donne di età compresa tra i 17 e i 39 anni) o alla tiroide. Inoltre sarà possibile incontrare un nutrizionista che divulgherà indicazioni su quali siano i principi di una corretta alimentazione, essenziale per la prevenzione di diverse malattie, tra cui anche il cancro.

Due le novità di questa edizione: tra i medici volontari ci sarà anche un dentista che attraverso una visita potrà individuare un’eventuale predisposizione alla neoplasia del cavo orale; e la “passeggiata della salute”, un percorso di circa 5 km finalizzato a promuovere l’importanza del movimento fisico nella vita di tutti i giorni.

La disponibilità di altre associazioni locali a collaborare permetteranno altri “eventi” collaterali: la onlus “Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti”, presieduta da Vito Mancini a livello provinciale, che promuove la prevenzione della cecità e dei disturbi dell’udito, metterà a disposizione un camper attrezzato con tutte le apparecchiature necessarie; la “Fratres Corato”, presieduto da Rosa Cannillo, sarà presente, nella giornata di sabato mattina, per la donazione di sangue; l’associazione “Misericordia”, in collaborazione con Domenico Varesano, infermiere e istruttore Irc “Gifes”, fornirà un’unità mobile per diverse dimostrazioni tra cui la procedura del massaggio cardiaco, l’utilizzo del defibrillatore semi automatico e la prevenzione delle malattie cardiache.

Iscriversi ai diversi esami sarà semplicissimo: durante i primi giorni di settembre, infatti, nel centro storico, saranno disposte diverse postazioni presso le quali i volontari prenderanno nota di tutti coloro che desiderano partecipare.

Nella Giornata della Prevenzione, screening gratuiti
La piantina della villa comunale con le postazioni che saranno allestite

Qualora le analisi o gli esami dovessero dare responsi preoccupanti, i pazienti coinvolti saranno chiamati immediatamente dal Policlinico di Bari per ulteriori accertamenti, come accadduto lo scorso anno per alcuni casi.

Onda d’Urto al momento è attiva nella ricerca di nuovi sponsor, pubblici e privati, e auspica, quest’anno più che mai, la partecipazione di volontari, siano questi infermieri, medici o semplici cittadini disponibili a donare tempo per l’organizzazione dell’evento.

Sarà possibile partecipare nelle vesti di volontario scrivendo all’indirizzo email “ondadurtocorato@gmail.com” o all’email “gruppocorato@fratres.com” qualora si volesse partecipare attivamente alla raccolta di sangue.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami