Nella Basilica di Santa Croce rivelati i volti di Michelangelo e Rosso Fiorentino

Clamorosa scoperta a Firenze nella Basilica d Santa Croce

Cristo incontra la Veronica sulla via del Calvario
Cristo incontra la Veronica sulla via del Calvario

di Franco Leone

Sabato 17 novembre 2018 è stata ricollocata nella Basilica di Santa Croce a Firenze la Pala d’altare Cristo incontra la Veronica sulla via del Calvario“, realizzata da Giorgio Vasari nel 1572 su commissione di Cosimo I de’ Medici, per la tomba di Michelangelo Buonarroti, dopo un restauro durato tantissimi anni.

In tale occasione è stata rivelata una clamorosa scoperta venuta fuori durante il restauro: nel dipinto SONO EMERSI I VOLTI DI MICHELANGELO E ROSSO FIORENTINO sotto le sembianze rispettivamente di Nicodemo e di Giuseppe D’Arimatea, che nella pala sono in alto a sinistra di chi guarda.

Il ritratto di Michelangelo è riconoscibile dai capelli ricci oltre che dal caratteristico profilo del naso e sembra rivolto in direzione della sua stessa tomba in Santa Croce.

Secondo gli studiosi il Vasari ha voluto rendere omaggio a quel “Michele Agnolo” che nelle “Vite” viene da lui definito “l’amico caro, il divino e meraviglioso artista”. 

Rosso Fiorentino invece è rappresentato con una lunga barba canuta e con in testa un cappello scarlatto. Rosso Fiorentino era uno dei pittori più cari al Vasari, avendone anche frequentato la bottega. Di lui Vasari scrive nelle “Vite”“Ha meritato e merita di essere ammirato come veramente eccellentissimo”.

Il restauro della pala è stato eseguito in seguito ai danni riportati nella parte inferiore dalla disastrosa alluvione provocata dall’Arno nel 1966. Il dipinto è stato liberato quindi da una patina oscurante che ha permesso di far riaffiorare, oltre a un luminoso equilibrio d’insieme, tanti particolari inaspettati.

L’omaggio a Michelangelo si concretizza anche attraverso la rappresentazione di una delle figure delle pie donne, le cui sembianze rimandano visibilmente a quelle della Sibilla Libica della Cappella Sistina in Vaticano.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami