Mazzilli su Facebook: «Differenziata al 73,37%»

Esulta il sindaco di Corato Massimo Mazzilli nel leggere i dati dei primi 5 giorni di luglio relativi alla raccolta differenziata in città. Sono, effettivamente, i primi dati certi da quando il servizio di raccolta dei rifiuti porta a porta è stato esteso a tutta quanta la città, con la scomparsa definitiva dei cassonetti della spazzatura.

Il dato, seppur riferito ad una forbice temporale molto ristretta, è confortante: siamo al 73,37% di raccolta differenziata. Una prima proiezione, dunque, dell’andamento della differenziata nel corso del mese.

A diffondere questi dati è stato il sindaco in persona attraverso la sua pagina Facebook.

«Capiamo il disagio di alcuni, le situazioni da migliorare, i progressi da fare nel servizio di raccolta rifiuti, ma dobbiamo capire tutti che il 73,37% di RACCOLTA DIFFERENZATA, finora raggiunto, è il nostro contributo all’ambiente e al mondo migliore che vogliamo lasciare ai nostri figli! Vi chiediamo un po’ di pazienza ma ci stiamo prodigando per migliorare il servizio ogni giorno di più.  Grazie, davvero grazie alla stragrande maggioranza dei nostri cittadini che correttamente differenziano i propri rifiuti» scrive Mazzilli sul social network.

L’autentico banco di prova per la cittadinanza saranno i due giorni di sciopero del personale addetto alla raccolta dei rifiuti dell’11 e del 12 luglio prossimi. Uno sciopero che si ripeterà per la terza volta e che nelle due circostanze precedenti ha messo in risalto l’incapacità di alcuni cittadini di attenersi alle regole del corretto conferimento, trasformando la città in una vera e propria discarica a cielo aperto.

 

L

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami