LO STRADONE racconta la città di Corato

Foto della prima edizione de Lo Stradone del 1979
22 Luglio 1979 Prima edizione de Lo Stradone il giornale del comune di Corato

Dal 1979 IL GIORNALE TUTTO DI CORATO

LO STRADONE viene fondato da Padre D’Angelo, Missionario del Sacro Cuore, giunto a Corato nel 1978. Pochi mesi gli bastano per imprimere la sua impronta di battagliero abruzzese attraverso una mostra fotografica dal titolo: “Le cose che non si devono più fare” scaturita dalla constatazione che la città aveva subito molti scempi edilizi. Da qui l’idea di dar vita ad un mensile di informazione che fungesse da cassa di risonanza sui diversi argomenti, attestasse i cambiamenti della comunità e ne scrivesse la storia, continuando l’opera dei giornali predecessori, l’ultimo dei quali, “Lo Scorpione”, serrò i battenti pochi anni prima.

La denominazione “LO STRADONE” si ispira al grande anello viario che racchiude il centro storico, un tempo luogo deputato allo svolgersi della vita cittadina, noto ai coratini con tale appellativo.

A luglio 1979 va in stampa il primo numero in formato quotidiano e in bianco e nero, che si attesta subito come una cosa seria e duratura nel tempo.

Innumerevoli i collaboratori che da quel momento arricchiscono di contenuti le pagine.

Alla fine del 1998 padre D’Angelo cede la proprietà della testata alla Curia Arcivescovile di Trani. La quadricromia sostituisce il bianco e nero e il bicolore, il formato passa a maneggevole magazine.

A febbraio 2001, l’inesauribile curiosità intellettuale e la tenacia di padre Emilio D’Angelo vengono a mancare. Il fondatore de LO STRADONE lascia questo mondo ed il “suo” giornale. Da quella data la Curia ne affida la gestione a diverse società e altri direttori si avvicendano al timone.

La sede, da via Andria, si trasferisce prima al Viale Vittorio Veneto 122 e poi su corso Garibaldi 58.

A maggio 2011 esordisce sul web il portale di informazione www.lostradone.it, attraverso il quale il racconto della città incrocia il tempo reale. Convinto della potenza delle immagini, promuove, primo tra tutti, la ripresa in diretta streaming di grandi e piccoli eventi, quali il Carnevale Coratino, la messa solenne in onore del Santo Patrono, i convegni sulla Serva di Dio Luisa Piccarreta, i Riti della Settimana Santa, ecc., raggiungendo quotidianamente migliaia di visitatori sparsi in ogni angolo del mondo.

Dal 1° ottobre 2014 la proprietà e la gestione della testata passa nelle mani dell’Associazione culturale “LostradoneEditrice”, alla quale hanno aderito coloro che in questi ultimi anni hanno sostenuto, economicamente e attraverso il loro lavoro, l’attività del mensile cartaceo e del quotidiano online www.lostradone.it.

LO STRADONE vuol continuare ad essere la voce libera di Corato e dei coratini; vero e proprio manuale di storia, che ha ospitato, ospita e ospiterà tutto ciò che concerne la vita locale: cronaca, politica, economia, religione, sport, tradizioni, cultura, gastronomia, ambiente, spettacoli, personaggi eccellenti e giovani emergenti.

Se, attraverso LO STRADONE, padre D’Angelo aveva in mente di trasformare Corato da “città mucchio” a “città comunità”, il suo scopo è stato in gran parte raggiunto.

 

Gli inserti che hanno arricchito il giornale negli anni:

  • Mario di Vincenzo: I volti di pietra (poesie), 1979.
  • Emilio D’Angelo: Gigino Mastrototaro, 1983
  • Vari: Corato allo specchio (7 anni di vignette), 1986
  • Orazio Caputo, Caputo, poeta coratino: penna e martello, 1987
  • Emilio D’Angelo: Cinquanta (poesie), 1989
  • Emilio D’Angelo: Intervista sul Sacro Cuore, 1992
  • Emilio D’Angelo: Il problema dei problemi (1993)
  • Angelo Lagrasta: I caduti coratini della Guerra 1940-1945,1995
  • Margherita Mascoli: Sacce nu belle fatte, u sacce pinde pinde… (proverbi, filastrocche, scenette dei nostri nonni), 1995
  • Francesco Maggiulli: Canto del Grillo (liriche), 1997
  • Orazio Caputo: Fabbroferraio poeta coratino (sonetti), 1998
  • Nunzio Balducci e Antonio Avella: Parli come badi (antologia satirica), 2005
  • Pasquale Di Geso: Il vicario foraneo (biografia di don Luca Masciavè), 2012
  • Antonio Dell’Accio: Lo stradone, i nomi, le maschere, le pietre antiche della nostra Corato, 2013
  • Marina Labartino: Luisa Piccarreta, faro che illumina il nostro cammino, (compendio della biografia della Serva di Dio Luisa Piccarreta), 2015
  • Marina Labartino: Storia di una favilla, Luisa Piccarreta, piccola come noi (fumetto per ragazzi), 2015
  • Pasquale Tandoi: I Coratini e la Grande Guerra – testimonianze dal fronte, 2016
  • Suor Assunta Marigliano: Testimoni di luce – La Perla del Regno, 2017