“Lo stiamo perdendo”: è in edicola il numero di Aprile 2016 de Lo Stradone

copertina aprile“Lo stiamo perdendo” è il titolo con cui il numero di Aprile de Lo Stradone – il giornale di Corato, da oggi in edicola, punta i riflettori sul tema del riordino ospedaliero e approfondito dal vice direttore Marina Labartino nella sua inchiesta “Prossimo il requiem per l’Umberto I”.

Come annunciato dal direttore Giuseppe Di Bisceglie nel suo editoriale che invita alla positività e al sorriso per vincere l’incertezza, Lo Stradone dedica il Primo Piano di Stefano Procacci al “Piccolo gigante” Gaetano Marcone che, a soli 5 anni, è diventato il coratino più famoso d’Italia, oltre che ambasciatore della nostra terra.

Con lo Speciale “Sì o no alle trivelle”, Mariangela Azzariti fa chiarezza sul referendum del 17 aprile prossimo, mentre per il Focus è Tiziana Di Gravina a fornire un aggiornamento in merito alla delicata questione sulla morte di una coratina per aver rifiutato il trapianto con trasfusione di sangue perché Testimone di Geova. Una storia già raccontata sul numero de Lo Stradone di maggio 2015 e su cui la Magistratura ha deciso di far luce.

Sono a firma di Alessia De Lucia e Roberto Ferrante gli approfondimenti di Cronaca, dall’intervista a due giovani universitari presenti a Bruxelles nel giorno della tragedia, al rifugio di fortuna individuato sulla SP231 che ben descrive il dramma da molti vissuto nell’Italia della crisi. Appannaggio del direttore Giuseppe Di Bisceglie lo sfratto dei residenti abusivi di Viale Arno e la Nera Cittadina.

Per Politica Giuseppe Di Bisceglie ci descrive il prospetto di reimpasto della Giunta, la nascita di un “Nuovo polo di destra” con l’unione di tre partiti, e fa il punto sull’accusa per reato paesaggistico rivolta alla giunta dell’ex sindaco Perrone.

Un giovane coratino si fa strada a Madrid, progettando e sviluppando soluzioni Big Data. È Ennio Pastore che si concede alla penna di Alessia De Lucia per la rubrica Coratini Emergenti.

In Società, un altro coratino, il poliziotto Francesco Cavuoto, ripercorre la sua vita e la sua carriera al servizio dello Stato assieme a Giuseppe Di Bisceglie.

Angela Iannone riporta l’esperienza in Parlamento dei giovani coratini aderenti al Movimento dei Focolari e dei “Giovani per un Mondo Unito” che, da tutta Italia, si sono ritrovati a discutere di pace.

Mariangela Azzariti ci conduce lungo il ponte che lega la Puglia alla Cina in nome della scienza, con l’intervista al ricercatore Donghao Li della Yanbian University, docente in visita presso l’Università di Foggia. Un percorso istruttivo è quello che ha portato i piccoli giornalisti del “Progetto di Giornalismo” organizzato dall’Associazione Lo Stradone Editrice, ad esplorare i laboratori dell’azienda coratina Forza Vitale.

Il 150° anniversario della nascita di Luisa Piccarreta si conclude a teatro con “La stanza di Luisa” del regista Francesco Martinelli, intervistato per la sezione Religione da Francesca Maria Testini che firma anche la testimonianza dell’unione dei gruppi della Divina Volontà nel mondo grazie ad Internet e racconta gli appuntamenti della Settimana dell’Obbedienza in onore della piccola figlia della Divina Volontà, Luisa Piccarreta.

Per Cultura, Roberto Ferrante sottolinea il tema dell’integrazione portato in scena dal gruppo dei Medison dal titolo “Indivisibili”, mentre Marina Labartino ci fa da Cicerone lungo le stanze di Castel del Monte puntando sempre gli occhi in basso per ammirare i frammenti del pavimento a mosaico dell’VIII sala. Sempre a firma di Marina Labartino è l’ultima puntata della storia dei Patroni Griffi per i Grandi Casati, mentre Francesca Maria Testini ci catapulta negli anni ’60 con la “Serata del Dilettante”, narrata nella quarta puntata di “Mò m’arrecòrde…La Libertas”.

Non mancano le pagine di sport, dalle Pillole sul mese sportivo all’intervista al capitano Leoncavallo sulla stagione cestistica, a firma di Francesco De Marinis, dall’intervista al Presidente della Polis Porro di Elisabetta Di Zanni, alle gare ciclistiche di Iron Bike 2016 e del Memorial Del Vecchio raccontate dalla penna di Roberto Ferrante.

E se non vi sembra ancora abbastanza, non dimenticate le nostre rubriche: la Corato nei Libri a cura di Maria Francesca Casamassima, la pagina economica a cura del dott. Aldo Loiodice, e la sezione dedicata alla medicina con i dottori Di Cosola e Loiodice.

Lo Stradone di Aprile 2016 è in edicola, non vi resta che leggerlo.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz