L’artista Vincenzo Mascoli a Ostuni in “Sculpture – Giochi della memoria”

0
6

scultura mascoliSabato 22 aprile alle ore 21 presso il Museo di Ostuni, all’interno di una serie di eventi di “Ostuni in Primavera , il risveglio dei sensi”, aperto fino al 25 Aprile, si assisterà ad una performance teatrale in cui sarà allestita l’installazione dell’artista coratino Vincenzo Mascoli.
L’idea dell’evento si concretizza intorno al mito del Minotauro.

“La ballata del Minotauro”, liberamente tratto dall’opera di F. Durenmatt, autore svizzero di opere letterarie e pittoriche, è rivisitato e capovolto, spostandosi sul punto di vista del Minotauro. Egli è rappresentato come “l’innocente colpevole”, infelice perché non riesce capire fino in fondo la natura dei suoi sentimenti e il mondo che lo circonda. Diventa, così, una vittima, isolata poiché diverso, prigioniero del labirinto.

La struttura dell’opera ben si coniuga con la vita stessa di ogni essere vivente. Il messaggio chiave è l’infelicità ed il desiderio di liberarsi da ogni prigione, ritrovare la propria libertà ,ritornare nella bontà e nell’ingenuità propria dei bambini.

Con l’installazione delle sue opere scenografiche, esposte nella splendida cornice del Museo Civico di Ostuni e nella Chiesa di San Vito Martire, l’artista poliedrico Vincenzo Mascoli sottolinea questo anelare all’infanzia perduta e ritrovata, questa apparente semplicità che aspira al divino, all’alto e che si eleva attraverso forme ludiche.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz