La violenza frutto dell’incomunicabilità

Un incontro sullo spazio che esiste tra parola e gesto

incomunicabilità

Lunedì 21 ottobre, alle ore 19:00, avrà inizio, presso la libreria SECOPSTORE e in diretta Facebook sulla pagina dell’Associazione Culturale FOS, “acCURAtamente – decliniamo la cura educativa”, l’iniziativa rivolta agli adulti e ai giovani adulti, che intendono promuovere, con l’aiuto dei libri, l’educazione declinata nelle varie sfumature della vita.
Il 1^ incontro dal titolo “Quando il vuoto di parole”, in collaborazione con SECOP edizioni, Associazione Riscoprirsi e Università Popolare Santa Sofia, verterà sul tema della violenza fisica e psicologica sulle donne e si inserisce tra le iniziative, organizzate a livello nazionale, in occasione del mese del benessere psicologico. Tale incontro intende accendere una luce sullo spazio che esiste tra parola e gesto, uno spazio fatto di incomunicabilità, che il vuoto di parole riempie con la gestualità e la parola violenta.
Interventi: Marianna Strippoli (Psicologa c/o Centro Anti-violenza/Associazione Riscoprirsi – 
 Corato), Avv. Matilde Cafiero (Avv.to civilista c/o Centro Anti-violenza/Associazione Riscoprirsi – Corato), Donato Marinelli (autore del libro “In volo senza rete”, SECOP edizioni), Mariella Strippoli (autrice del libro “Legati in un muto abbraccio”, FOS Edizioni).
Modera Raffaella Leone, introduce Gabriella Basile.

Tanti ospiti e un ricco programma, articolato in 6 incontri, a cadenza mensile. Di seguito la programmazione e le tematiche.
Lunedì 21 Ottobre: violenza fisica e psicologica sulle donne; Lunedì 18 Novembre: identità e diritto al nome; Lunedì 16 Dicembre: etica e bellezza; Lunedì 20 Gennaio: gestione del conflitto; Lunedì 24 Febbraio: disabilità e inclusione; Lunedì 23 Marzo: capitale umano.

Info: 080 8727960

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami