La Puglia è la “Regione of the Year”

Sono stati i lettori di “Food and Travel Italia”, il magazine internazionale di enogastronomia editato in diversi paesi nel mondo, a decretarla come regione dell’anno 2018

La Puglia è la “Regione of the Year”
La Puglia è la “Regione of the Year” - Ritira il premio l'assessore Loredana Capone

La Puglia, ieri sera a Cagliari,  è stata premiata come “Regione of the Year” durante la serata di Gala del Premio “Food and Travel Italia Reader Awards”.

Sono stati i lettori di “Food and Travel Italia”, il magazine internazionale di enogastronomia editato in diversi paesi nel mondo, a votare la Puglia come regione dell’anno. Non solo; il Salento è stato premiato come territorio dell’anno e Lecce come destinazione 2018.

Tanti gli operatori pugliesi della ristorazione e dell’ospitalità premiati nelle diverse categorie.

La motivazione del premio “Regione of the Year” è stata esplicitata con  le seguenti parole: “Il fiato si sospende ad ogni sguardo: tutto è armonico splendore accostato a sapori, aromi, essenze che ricordano il nostro amato territorio italiano. Storia, paesaggi, natura, borghi antichi che racchiudono patrimoni di inestimabile valore per l’umanità: Locorotondo, i Trulli di Alberobello, Ostuni, Lecce, i magnifici tratti della costa salentina, le antiche masserie. Un itinerario immaginato ma non immaginario, perché le rocce si toccano con mano, le strutture architettoniche si presentano in tutta la loro bellezza, la natura decanta la sua possente presenza, il mare porta aliti di vento, il sole matura vigne e irradia gli uliveti secolari: siamo in Puglia e non vorremmo essere altrove.”

A ritirare il premio l’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, che ha commentato affermando che «La Puglia turistica sta vivendo un momento magico, di crescita, di capacità di attrazione, di riconoscimenti e di risultati che non sono espressi solo dai numeri positivi dei flussi turistici. I Premi ricevuti a Cagliari ci fanno sentire una grande squadra, fra pubblico e privati, e ci emozionano. Non è tanto la quantità di premi ricevuti dai nostri operatori, davvero rilevante, ma le motivazioni che hanno accompagnato la vittoria, soprattutto della Puglia. E’ una soddisfazione che per un attimo non ci fa pensare, “ma c’è ancora molto da fare”, come di fatto è, ma ci fa solo sentire una grande squadra con i tanti pugliesi, anche giovanissimi, che si stanno impegnando per migliorare, che, studiano, viaggiano, per capire come fare, investono e ci rendono attrattivi, promuovendo tutta la stupefacente bellezza della nostra Regione».

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami