La Polis rispedisce a casa il Lavello a mani vuote: 3-0 e umore alle stelle prima della Coppa Italia

Nella seconda giornata di ritorno del campionato nazionale di pallavolo di B2 la Polis Caseificio Maldera conferma il suo predominio anche col Lavello e guadagna un rotondo 3-0 in un match che consolida ulteriormente il gruppo neroverde e lo prepara alle prossime sfide della stagione. Un incontro a tratti a senso unico, in cui il Corato è riuscito a far bene archiviando senza troppe difficoltà la pratica Lavello. Ora le neroverdi sono pronte a tuffarsi nell’impegno della Coppa Italia: mercoledì alle 19.30 al Palalosito di Corato gara 2 dei quarti di finale contro il Terracina. Match clou che potrebbe aprire le porte alle Final Four di marzo solo nel caso di vittoria per 3-0. In caso di 3-1 per il Corato, invece, si disputerebbe il golden set di spareggio. Fiato sospeso e riflettori accesi su un palcoscenico di tutto rispetto. 

I SET

È la Polis a dettare le regole del gioco nel primo set. Dopo due punti concessi alle ospiti De Palo pareggia i conti con un pallonetto dalla banda e Caterina firma l’ace del +1. Lo score va sul 6-2 con la diagonale di Monitillo servita da Cesario che, insieme alle altre, dalla linea dei 9 metri mette in difficoltà la ricezione lucana. Il Lavello è impegnato a difendere e non gioca ancora le sue carte, complice ora la pipe del capitano che vale il +4. Ad aumentare la striscia di punti coratini ci pensa Balducci in fast (10-5). Tortora e Giovino tentano l’avvicinamento ma il capitano neroverde allunga dalla banda (12-7). Gli scambi cominciano a farsi lunghi e le avversarie si rendono protagoniste ma c’è poco da fare quando Cesario in ottima forma mette giù ogni palla sia dal centro che dal servizio (15-8, 17-12). Doppio cambio nel Corato con Labianca per Altomonte e Ricci per De Palo e Polis sempre in testa a chiudere con l’attacco di Monitillo (25-19).     

II SET

Nella seconda ripresa il primo servizio lucano crea qualche problema alla ricezione neroverde ma ci pensa Cesario a sistemare le cose piazzando la palla dell’1-0. La parabola di Caterina dalla linea dei 9 metri vale un break di 2 punti ma il Lavello non lascia invariato il punteggio ora con Giovino che consegna alle sue compagne il primo vantaggio del set (4-5). Dopo il tempo tecnico il Lavello resta sopra grazie a Tortora e Taddei. Nonostante la Polis non stia ferma a guardare non riesce a guadagnare il cambiopalla (8-12); solo dopo il pallonetto di De Palo che pareggia i conti con il mani e fuori (13-13) c’è l’inversione di rotta. Spazio prima al pari firmato da Piccione (17-17) e Leggio (21-21) e poi allungo definitivo della Polis con Altomonte di prima intenzione (22-21) e Monitillo esplosiva dalla prima linea a colpire la diagonale (24-22) e ad anticipare un indispensabile 25-22. 

III SET

È il libero La Torre a salvare il campo da un pallonetto insidioso e Cesario a muro a rispedire al mittente il colpo che vale il primo punto per la Polis. Scena tutta di Cesario e Monitillo, prima che Giovino reagisca tentando una risalita per le sue (5-3); ma nulla di fatto per il team di Matera che soccombe alle neroverdi ispirate a far bene nonostante un’avversaria che prova a mettere il bastone fra le ruote alla capolista senza riuscire però a tenerle testa (25-20). Lavello rispedito a casa a mani vuote e Corato sempre in testa a dominare il girone H.

TABELLINI

Polis Caseificio Maldera – Trading Volley Lavello: 3-0      

I SET: 25-19

II SET: 25-22

III SET: 25-20

Polis Caseificio Maldera: Altomonte (1), Ricci (1), Monitillo (9), Cesario (12), Balducci (6), Caterina (14), Labianca (2), De Palo (4), La Torre (L). Allenatore: Pino Filannino.  

Trading Volley Lavello: Piccione, Balbi, Giovino, Grassano, Leggio, Taddei, Tortora, Alfieri, Tralli, Natali (L). Allenatore: Annagrazia Matera.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami