La Nuova Matteotti Corato sfiora la vittoria nel match d’esordio

Sul campo del Città di Cerignola Bk finisce 79-74.

Nuova Matteotti Corato
Nuova Matteotti Corato vs Città di Cerignola Bk

Inizia con una vittoria sfiorata il cammino in serie C Silver della Nuova Matteotti Corato. Il match tra Corato e Cerignola, tenutosi presso il nuovo impianto cerignolano, il PalaFamila, si è concluso con la vittoria dei padroni di casa con un punteggio di 79-74.

“La gara inizia subito con handicap per i coratini- informa il comunicato della Nuova Matteotti Corato- che sbagliano troppo e non riescono ad arginare la armata gialla dei ragazzi di Vozza. Dopo 3 minuti di gioco è Cicivè a siglare i due primi storici punti della Matteotti nel torneo. Ma i locali non si fermano e trascinati da Calò continuano a segnare portandosi sul 12-2 e costringendo al timeout coach Verile. Cerignola sfrutta le imprecisioni di un Corato che ancora non riesce a ritrovarsi in campo e firma un break di 9-2 con le due triple di Gvezdauskas che porta il punteggio sul 21-4. Sembra una gara dal finale già scritto ma è in questo momento che la Matteotti comincia davvero la sua partita. Spinto da una tripla di Simonis, il Corato dà il via a un parziale di 11-0 frutto di grande intensità in attacco e in difesa. Cerignola è fallosa, Corato segna sei tiri liberi su sei e il quarto si chiude sul 21-15 col canestro di Sabeckis.

Il secondo periodo vede la NMC rientrare sul parquet concentrata e aggressiva. Il leit motiv del match cambia e Di Bartolomeo dalla panchina dà la scossa ai suoi con due triple che, assieme a quella di Simonis, portano i coratini in scia (31-29 al 17′). Capitan Gatta pareggia per la prima volta la gara a quota 35 con una tripla, prima del nuovo vantaggio locale per il 38-35 all’intervallo lungo.

Al rientro in campo la Nuova Matteotti Corato inizia fortissimo: Simonis confeziona un break di 5-0 dando il primo vantaggio del match ai suoi (38-40); Sabeckis, dopo un break di 9-2, firma il massimo vantaggio dei coratini (40-44). I foggiani ben presto rientrano in partita ma la coppia lituana biancoblu è tarantolata e continua a segnare tenendo ancora avanti la NMC (52-56). È un quarto giocato punto a punto fino a che il Cerignola, con il trio Musci, Jonikas e Pappalardo, piazza il 6-0 che chiude il terzo quarto sul 58-56.

L’ultimo periodo vede Cerignola correre verso il finale. Corato reagisce portandosi a meno uno dai padroni di casa (63-62) prima che un mortifero 7-0 di fatto non decida il match. L’ultima opportunità per i coratini è sul 77-74 nelle mani di Simonis che però spreca il pari e lascia che il match termini sul 79-74 coi due liberi di Calò, top scorer del match con 25 punti”.

Il prossimo match si terrà domenica 13 ottobre alle ore 18 presso al PalaLosito, che ospiterà la Nuova Cestistica Barletta.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami