La nomina di Francesco Tarantini supera la verifica del Governo

Il ministro dell'Ambiente Costa ha firmato il decreto di nomina alla presidenza del Parco dell'Alta Murgia

Presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia
Presidente del Parco Nazionale dell'Alta Murgia

Firmati nella giornata di ieri dal Ministro dell’Ambiente Sergio Costa i decreti di nomina dei presidenti di 5 parchi nazionali e tra questi il Parco dell’Alta Murgia.

Finalmente si è concluso il lungo iter che ha portato al vertice dell’Ente pugliese Francesco Tarantini, di Corato, dopo le audizioni nelle Commissioni Ambiente di Camera e Senato che avevano dato il via alla sua designazione qualche giorno fa. Precedute, a loro volta, dal gradimento espresso dalla Regione Puglia e dalle associazioni ambientalistiche.

Un iter complesso come è giusto che sia per nomine la cui importanza è nella responsabilità non soltanto della conduzione -certo, condivisa- di un Ente rappresentativo della politica ambientale del Governo centrale, ma anche delle scelte che dovranno essere fatte per rendere il Parco protagonista dello sviluppo del territorio, sui piani culturale ed economico.

La conoscenza dei temi ambientali e la capacità di fare interagire e di mettere in sinergia i soggetti pubblici e privati quali portatori di interessi territoriali, è stata sempre la caratteristica dell’azione del giovane Francesco Tarantini alla guida di Legambiente Puglia. Alla presidenza del Parco nazionale dell’Alta Murgia potrà farne strumento di una progettazione realistica e visionaria.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami