La ITEL si conferma azienda d’avanguardia con il progetto ERHA

Ha raggiunto l'obiettivo di realizzare un prototipo di acceleratore lineare di protoni e grazie all’investimento del Fondo Ricerca e Innovazione, il progetto potrà proseguire e svilupparsi fino all'impiego della tecnologica per uso clinico

Leonardo diaferia itel
Leonardo Diaferia, presidente ITEL

 

 

Si terrà domani, giovedì 14 marzo, alle ore 11.30, presso lo stabilimento di ITEL Telecomunicazioni (Via Antonio Labriola, z.i., 39, 70037, Ruvo di Puglia) l’evento di presentazione del progetto Enhanced Radioterapy With Hadrons” (ERHA).

Il progetto ERHA ha raggiunto l’obiettivo di realizzare un prototipo di acceleratore lineare di protoni, ponendo ITEL all’avanguardia nell’ambito della ricerca protonterapica a livello internazionale.

Grazie all’investimento del Fondo Ricerca e Innovazione (RIF) gestito da Equiter Spa, il progetto potrà proseguire e svilupparsi fino all’impiego della tecnologica per uso clinico. Le risorse del Fondo RIF, pari a circa 14,9 milioni di euro, saranno destinate alla Newco Linear Beam Srl – beneficiaria dei beni, del know-how e della proprietà intellettuale dei risultati della ricerca sinora conseguiti – attraverso strumenti di equity e quasi equity. Il piano degli investimenti di progetto previsti copre un orizzonte temporale di 4 anni.

 

Parteciperanno:

  • Antonio di Donato, Autorità di Gestione del PON ricerca e Innovazione 2014-20 (MIUR),
  • Alessandro Apa, Banca Europea degli Investimenti (EIB),
  • Enrico Bertoni, Equiter Spa.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami