L’a.S. Basket Corato conquista i playoff

Playoff matematicamente raggiunti a due giornate dalla conclusione della regular season per i ragazzi di coach Scaringella grazie alla sofferta vittoria sul campo dell’Olympia Andria (55-56). Domenica 21 Aprile (ore 18) sfida al PalaLosito con la Vigor Barletta per blindare il secondo posto.

L’A.S. Basket Corato, al termine di 40 minuti intensissimi, può festeggiare l’accesso matematico ai playoff grazie anche alla contemporanea sconfitta della New Basket Molfetta. Il classico scontro testa-coda ha riservato più di qualche problema ai neroverdi che hanno sofferto l’intraprendenza della giovane squadra andriese guidata dall’esperto Mazzarisi ( ex bandiera del Basket Corato degli anni ’90) e sono riusciti a portare a casa l’intera posta in palio solo negli ultimi concitati secondi.

Coach Scaringella si presentava alla palla a due privo di Amendolagine e di Grassitelli ma recuperava Vitanostra e Quercia. L’inizio di gara era subito molto equilibrato con i coratini poco reattivi che concedevano l’iniziativa ai padroni di casa. Tandoi e Vitanostra si assumevano le responsabilità in attacco e dalla lunetta siglavano il primo vantaggio (11-13 al 10’).

L’equilibrio rimaneva inalterato anche nella seconda frazione di gioco, con gli andriesi che trovavano anche due triple con Mazzarisi e Zingaro che erano preludio ad una gara molto complicata da risalire. Un sussulto d’orgoglio a fine secondo quarto rimetteva in carreggiata i neroverdi che al riposo andavano negli spogliatoi sul 26-30.

La prevedibile strigliata di coach Scaringella non sortiva gli effetti sperati. Erano ancora i padroni di casa a fare la partita e i coratini decisamente abulici e svagati in tutte le fasi di gioco. Si arrivava cosi all’ultimo quarto di gioco sul 40-41 ma con l’inerzia della partita a favore di Mazzarisi e compagni. Gli ultimi dieci minuti sono ricchi di pathos. Coach Scaringella dalla panchina provava in tutti i modi a dare una scossa alla squadra ma doveva ancora inseguire nel punteggio. Il canestro di Di Palma a meno di due minuti dalla fine (51-55) sembrava l’epilogo ad una sconfitta più che meritata per i coratini che però trovavano risorse inaspettate e provavano l’aggancio. Capitan Gallo dalla lunetta siglava il -2 e sull’azione seguente una palla recuperata di squadra consentiva a Vitanostra di realizzare la parità. Un contestatissimo fallo a 6 secondi dalla fine fischiato a Spataro, manda in lunetta Di Palma che falliva entra i liberi. Il possesso finisce nelle mani di Capogna che subisce fallo e dalla lunetta realizza il sorpasso ( 55-56). Brivido finale con l’ultimo tiro dei padroni di casa che però si spegne sul tabellone.

Dunque una vittoria quanto mai sudata e preziosa che regala ai neroverdi l’accesso matematico ai playoff, ma che allo stesso tempo dovrà servire da lezione. Prestazioni cosi opache nei playoff non sono più consentite.

Ultimo impegno casalingo prima della post season per i neroverdi, che Domenica 21 Aprile (ore 18) ospiteranno la Vigor Barletta per blindare il secondo posto in classifica.

 

OLYMPIA ANDRIA – A.S. BASKET CORATO  55-56

 A.S. BASKET CORATO: Miani, Gallo 2, Quercia 2, Capogna 10, Bevilacqua 4, Vitanostra 16, Tandoi 13, Cannillo 3, Spataro 2, Cipriani 4. Coach: Francesco Scaringella Ass.: Stefano Tarricone.

OLYMPIA ANDRIA  : Mazzarisi 16, Di Palma 14, Porro 4, Todisco 6, Zingaro G. 3, Torinelli 2, Zingaro V. 8, Zagaria, Alicino.

Parziali:11-13, 26-30, 40-41, 55-56

Note: Usciti per 5 falli: Porro, Todisco, Spataro.

Arbitri: Schiraldi e Carbonaro

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami