Kronos, buona la prima…serata

Incominciata ieri, la manifestazione ha riscosso già un notevole interesse per il primo appuntamento dal titolo “L’utopia della libertà - Musica e neuroscienza”

Kronos, buona la prima...serata
Kronos, buona la prima...serata

È partita ieri sera l’edizione zero della manifestazione “Kronos Appunti e sguardi per leggere i tempi”, con al centro il tema del dialogo, vera provocazione per il mondo digitalizzato dove il “modus agendi” del dialogo si è perso assieme alla capacità di ascoltare e la bellezza del silenzio.

Grande affluenza di pubblico ha incentivato gli organizzatori e i relatori della prima serata di Kronos tenutasi nell’atrio di Palazzo La Monica. Un costruttivo dibattito si è instaurato su di un argomento importante e comune a tutti, come  la ricerca della libertà. Dopo i ringraziamenti iniziali ai Regione Puglia, Città Metropolitana e Comune di Corato per  patrocini, si è passato il testimone ai due relatori, il professor Alessandro Zignani, musicologo al conservatorio di Pesaro e il Dott. Antonio Montinaro, prestigioso neurochirurgo.

L’argomento perpetrato era stabilire un contatto fra la musica e la mente umana. Ed effettivamente quella che sembra essere una forma di arte creata dall’uomo, in realtà è inserita perfettamente all’interno delle nostre menti. Sono stati citati i più grandi compositori del passato, prendendo come punto di riferimento Beethoven, che associava il ritmo del cuore alla musica che scandisce il tempo della vita.

Ma la musica non è solo bellezza ma ha anche importanti implicazioni neurologiche: non a caso pazienti con gravi malattie del sistema nervoso, come ad esempio l’alzheimer traggono un giovamento non indifferente grazie alla musicoterapia, la quale riesce ad avere un effetto positivo sul malato.

Da qui il dibattito di Kronos si è spostato sull’utopia della libertà, la ricerca di una libertà che sembra non esserci mai. La musica gioca un ruolo chiave, in quanto tramite essa si può evadere da varie prigionie, come la monotona routine, o una situazione di difficoltà, oppure dal proprio corpo. Il segreto sta tutto nel saper ascoltare.

Oggi pomeriggio e stasera proseguono gli appuntamenti consultabili qui .

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami