In dubbio la partecipazione del Rugby Corato al Campionato

Fateci giocare sul campo sportivo comunale: l'appello della Società sportiva al Commissario prefettizio

Rugby Corato senza campo

La vicenda che danneggia il Rugby Corato, e che dispiace certo anche agli atleti e agli appassionati di tutti gli sport, ha dell’inspiegabile, almeno fino a questo momento. Si tratta degli impedimenti che vengono frapposti tra la benemerita associazione sportiva e l’utilizzo del campo sportivo di cui ha bisogno per giocare e allenarsi. Quel campo sportivo comunale sul quale il Rugby Corato ha giocato nelle stagioni 2015-16 e 2016-17.

Cosa e chi oggi sta creando difficoltà tali da pregiudicare la partecipazione delle due squadre dell’ASD Corato al Campionato federale? E da indurla a chiedere ancora una volta l’intervento del Commissario prefettizio?

“Prosegue inesorabile il conto alla rovescia che porta al 20 ottobre, la prima domenica del campionato di rugby 2019/2020” scrive in un comunicato l’Associazione.

“Il tempo scorre, ad oggi martedì 17 settembre le due squadre del rugby coratino, la Corgom Under18 Rugby Corato e la Corgom Seniores Rugby Corato, ancora non sono state autorizzate a giocare le gare di campionato a Corato sul campo da gioco in manto erboso del Campo sportivo Comunale.

Entrambe le squadre ancora non hanno ricevuto la autorizzazione ad allenarsi su quel campo. La loro preparazione atletica, cominciata il 26 agosto, è nel mezzo della quarta settimana. Sinora ci si è dovuti arrangiare usando la pista di atletica -non potendo varcare il confine che separa la pista di atletica dal campo da gioco in erba- e su un campo privato di calcetto a sette.

Come già detto, il tempo comincia a scarseggiare, semplicemente non ce n’è più: né tempo per attendere, né tempo da perdere: al momento di iscrivere una squadra ad una competizione organizzata dalla Federazione Italiana Rugby è necessario indicare una struttura sportiva regolamentare dove disputare le gare casalinghe.

Il Campo in manto erboso del Campo Sportivo Comunale di Corato è omologato per l’attività sportiva del rugby, come attestato da un regolare documento dell’Ufficio Tecnico della Federazione Italiana Rugby.

Questo documento ufficiale di un ente pubblico quale è la Federazione Italiana Rugby è datato 16 ottobre 2015, ha consentito di omologare il Campo in manto erboso del Campo Sportivo Comunale di Corato per la pratica sportiva del rugby, ha permesso al Rugby Corato ASD di disputare incontri ufficiali di rugby nella Stagione Sportiva 2015/2016 e nella Stagione Sportiva 2016/2017.

Dopo quasi quattro anni da quel 16.10.2015 troviamo sorprendente sentirci dire circa il Campo in manto erboso del Campo sportivo Comunale che ‘l’omologazione del campo è limitata alla sola attività sportiva calcistica’.

A beneficio di tutta la cittadinanza di Corato è opportuno informarla pubblicamente che il Rugby Corato ASD ha richiesto al Comune di Corato di poter utilizzare la struttura del Campo sportivo Comunale di Corato, sia il campo in manto erboso sia gli spogliatoi, per tenervi allenamenti settimanali e partite del campionato di rugby Seniores, Under18 e Under14. Tali richieste sono state presentate e protocollate in data 12/07/2019 e 09/09/2019.

Come già detto il tempo continua a scorrere e diminuire, così come la speranza in un lieto fine. Un lieto fine che ormai è nelle mani del Commissario Prefettizio”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami