Il Vespa Club Corato premiato al 2° raduno nazionale

Ad Acquaviva, dove si è celebrato il 70° anniversario della fondazione del Vespa Club D’Italia”, due i riconoscimetni assegnati: il 1° premio come Vespa Club più numeroso ed il 1° premio al vespista più giovane, Alessandro Pecoraro di soli 9 anni

Il Vespa Club Corato premiato al 2° raduno nazionale
Il Vespa Club Corato premiato al 2° raduno nazionale

C‘era anche il Vespa Club Corato ieri ad Acquaviva delle Fonti al 2° Vespa Raduno Nazionale dal titolo “VespaViva! 10 anni insieme” in cui si è anche celebrato il 70° anniversario della fondazione del Vespa Club D’Italia”, una manifestazione importantissima per gli amanti della Vespa che sono accorsi numerosi da tutta Italia.

Due i riconoscimetni assegnati al Vespa Club Corato: il 1° premio come Vespa Club più numeroso, riconoscimento fra i più ambiti, ed il 1° premio al vespista più giovane, Alessandro Pecoraro di soli 9 anni.

Al raduno, hanno preso parte più di 600 vespisti provenienti non solo dai Vespa Club della nostra regione ma anche da varie località d’Italia come: Vespa Club Torino, Vespa Club Villa Poma (MN), Vespa Club Montebelluna (TV), Vespa Club Assisi (PG), Vespa Club Frascati (RM), Vespa Club Maddaloni (CE), Vespa Club Paestum (SA), Vespa Club Termoli (CB), Vespa Club Rossano (CS), Vespa Club Crotone (KR), Vespa Club Cutro (KR), Vespa Club Caltagirone (CT). Per l’occasione era anche presente in rappresentanza del Vespa Club d’Italia, il Consigliere Nazionale Frederik Rosso.

Per l’occasione., il Vespa Club Corato ha formato un gruppo di ben 48 vespisti e vespiste a cavallo di ben 35 Vespa: un numero oltre le aspettative, con un assortimento di Vespa di ogni tempo e cilindrata. Dalle sinuosissime Vespa degli anni 60, come GS, Rally e TS, alle immancabili Vespe PX; dalla classica vespetta 50 al vespone 200, con colori molto vivaci ed in stile ed accessori cromati.

“Ovviamente a farci sentire uniti vi era lo spirito di chi guida la Vespa con passione” ha commentato il presidente Francesco Pecoraro.

Durante la manifestazione è stata data la possibilità seguire anche delle visite guidate nel centro storico di Acquaviva come anche nella storica Cattedrale e nel Palazzo de Mari. Alle ore 12.00 il via al corteo per le vie cittadine su di un percorso di circa 15 Km fino a raggiungere la vicina Masseria Mofetta dove ha avuto luogo il pranzo e le premiazione di tutti i partecipanti.

“Una giornata cindimenticabile – scrivono dal Vespa CLub Corato – all’insegna dell’intramontabile e sempre amata Vespa e con l’augurio di rincontrarsi al prossimo Vespa Raduno ancora sempre più numerosi”.

 

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami