“Il tempo della sera suona in quattro” è on line

Il nuovo singolo inedito della band pugliese Medison

La band pugliese Medison

Si intitola “Il tempo della sera suona in quattro” il nuovo singolo inedito della band Medison che da qualche giorno è on line.

Dopo il successo del cd “Identico” la band pugliese, composta dai coratini Mario Ardito (basso) e Fabrizio Loiodice (chitarre), Francesco Cioffi (autore dei brani, voce e chitarra acustica), Andrea Piangiolino (batteria e percussioni) e Antonio Piangiolino (tastiere e sintetizzatori), è tornata in studio con un sound più fresco e temi  originali.

“Il tempo della sera suona in quattro” è un brano che racconta una storia che si chiude senza un lieto fine, lasciando intendere che a volte il lieto fine è proprio dietro la nuova porta che si apre.

“Tu cerca di convincermi a restare, fosse l’ultima delle cose che ti restano da fare, ma tu leggevi senza mai capire, ed io capivo senza leggere”, canta Francesco Cioffi nel  nuovo singolo “Il tempo della sera suona in quattro”.

“Quando abbraccio la mia chitarra di sera, seduto all’aperto a contemplare il cielo, mi viene in mente sempre un tempo in quattro quarti. Quello è per me il tempo della sera. – racconta Francesco autore del brano e voce della band  Lento, tranquillo, stabile, noto, senza variabili e sorprese, perchè la sera serve a raccogliere le idee, a fare il punto della situazione, anche a valutare se è il caso o meno di concludere una storia, per darsi la possibilità di cominciarne un’altra.”

Testi impegnati, che incantano per la loro bellezza e la ricerca accurata delle parole che spronano alla riflessione, contraddistinguono la scrittura di Francesco Cioffi.

Tutto ebbe inizio nel 2008 con l’incontro tra il cantautore Francesco Cioffi e il chitarrista Fabrizio Loioice. Al duo in seguito si sono aggiunti Andrea Piangiolino, Antonio Piangiolino e infine Mario Ardito, basso.

Dopo diverse sperimentazioni a livello compositivo, la band Medison si identifica pienamente nelle sonorità rock/pop del cd “Identico”, interamente autoprodotto e pubblicato nel 2017 e che presentano live con “Cos’è l’amore per te Tour”. Nello stesso anno escono i singoli “Il senso di tutto”, “Come fa il vento” e “Portami via”.

Con il brano “Un’altra birra però” entrano per 4 settimane nella classifica “Indie Music Like” del MEI, la classifica di gradimento di radio e new media con le migliori canzoni di produzione e attitudine indie della nuova musica italiana, fino a raggiungere la posizione 175 e partecipano al “Premio Musica contro le mafie”, rientrando nella top ten della giuria popolare con oltre 900 preferenze su 265 brani in gara.

Nel frattempo la band si fa notare esibendosi in numerosi concerti e fra le varie date ha suonato nel 2012 all’Arena di Budapest per il GenFest, mentre il primo maggio del 2018 si è esibita a Loppiano (FI) davanti a cinquemila persone.

Nell’inverno 2017 l’incontro con Davide Pannozzo sigla l’inizio di una collaborazione che riporta in studio di registrazione la band per la composizione del nuovo album con la produzione musicale del noto artista descritto dalla critica come uno degli artisti di contemporary blues più interessanti della nuova generazione.

 

 

 

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami