Il sindaco-per-ora-non-più-Sindaco-ma-ancora-Sindaco Pasquale D’Introno fa avere sue notizie dalle pagine social. Il tono è positivo, anzi, di più: sereno. Addirittura? Ebbene si, il Sindaco dimissionario, persa per strada la squadra, sembra aver ritrovato “la quadra”. Ma se continua il sereno seguirà anche il ritorno della squadra.

Scrive Pasquale D’Introno di aver capito molte cose. Buon per lui. Ma sarebbe bene per tutti se aiutasse anche la Città a capire. “Avere dalla propria parte i cittadini mi rassicura e mi aiuta a comprendere tante cose. Oggi sarò in Comune e lavorerò per ognuno di Voi. È bello sapervi accanto“. È il post di un Sindaco che stamattina dà l’impressione di aver l’energia necessaria, e forse di essersi liberato dei dubbi che lo hanno assillato fino a spingerlo a dimettersi. Solo dei dubbi si è liberato D’Introno? O anche di qualche nome scomodo? O dei vincoli -somiglianti secondo qualcuno a un abbraccio soffocante- delle forze che lo sostengono?

I pochi righi pongono il tema di un mandato pieno, di un mandato senza condizioni o condizionamenti. Ecco a cosa assomigliano sempre di più queste dimissioni: alla ricerca di una sorta di seconda elezione, questa volta più suffragata della prima, che stringa un rapporto diretto tra il Sindaco e il Popolo. Se è soltanto una pretesa lo diranno i fatti.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami