Il Polo di Centro è realtà nazionale: a Corato avrebbe già i suoi esponenti

Se i coratini aderenti preferiscono il silenzio, la politica cittadina potrebbe aprire nuovi orizzonti

Polo di Centro nasce a Roma

Si sono federati ieri a Roma i movimenti e partiti politici di ispirazione democristiana, per iniziativa del Centro Studi Politici Leonardo Da Vinci, con l’obiettivo di dar vita a un nuovo Polo di Centro. E non mancavano i coratini che però preferiscono per il momento tenersi cautamente in seconda fila.

L’assemblea presieduta dall’on. Giuseppe Gargani ha portato alla sottoscrizione del documento che sancisce la nascita del nuovo Polo di Centro. Tra i firmatari Lorenzo Cesa per l’UDC, mario Tassone per l’NCDU, Renato Grassi per la DC, Gianfranco Rotondi per Forza Italia, Publio Fuori per Rinascita Popolare, Paola Binetti per Etica e Democrazia, Ettore Bonalberti per l’associazione Liberi e Forti, e 25 associazioni o gruppi rappresentanti dell’area cattolica nel volontariato e nella famiglia politici.

Popolarismo e difesa della Costituzione i cardini sui quali la Federazione si è data appuntamento per l’assemblea costituente che determinerà la nascita del nuovo soggetto politico.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami