Il Carnevale Coratino e il Pendìo alla Bit di Milano

I due eventi presenti in “Puglia tutto l’anno – 365 giorno con le Pro Loco di Puglia”, l'opuscolo che raccoglie tutti gli appuntamenti folkloristici, enogastronomici, religiosi, musicali, artistici ideati e organizzati dalle Pro Loco di Terra di Puglia

Carnevale Coratino
Carnevale Coratino © Stefano Lotito

Anche la Pro Loco di Corato parteciperà alla Bit di Milano, la Borsa Internazionale del Turismo, nel corso della quale sarà presentato “Puglia tutto l’anno – 365 giorno con le Pro Loco di Puglia”, un opuscolo contente appuntamenti folkloristici, enogastronomici, religiosi, musicali, artistici ideati e organizzati dalle Pro Loco di Terra di Puglia.

Fra questi, il Carnevale Coratino e il Pendìo, due eventi che caratterizzano la nostra città.

«È il frutto di un lavoro lungo, minuzioso, costante e che ha visto la collaborazione di numerosissime Pro Loco pugliesi che, quotidianamente, operano per promuovere luoghi, siti, tradizioni, eventi e peculiarità delle diverse comunità della nostra regione» ha affermato Rocco Lauciello annunciando la conferenza stampa di presentazione che avrà luogo nello stand di Puglia Promozione alle 12.30 alla presenza dell’assessore regionale all’industria alberghiera, alle politiche culturali e turistiche Loredana Capone.

«Grazie a tutte le Pro Loco che hanno cooperato per la redazione dell’opuscolo che conta oltre sessanta pagine di eventi musicali, culturali, religiosi, gastronomici, da febbraio 2019 a gennaio 2020, pensati dai volontari delle Pro Loco pugliesi, un patrimonio di solidarietà, impegno, valorizzazione senza eguali – sottolinea Lauciello in partenza per la Bit – Grazie alla vicinanza dell’assessore Capone, dei dirigenti Unpli, di Puglia Promozione, dell’ufficio stampa e gestione social e di tutti i presidenti e i soci Pro Loco che si sono prodigati per la realizzazione di un lavoro congiunto che mette in evidenza l’operato delle nostre associazioni. Insieme si affrontano e si vincono le sfide del presente e del futuro».

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami