I Babbi Natale Pro Loco nelle scuole di Corato

Inviati dal Commissario Prefettizio dottoressa Riflesso, per un dolce augurio da parte dell’Amministrazione Straordinaria di Corato, volenterosi soci della Pro Loco "Quadratum" hanno vestito i panni dei collaboratori di Babbo Natale per donare dolciumi , amore e allegria

I Babbi Natale Pro Loco nelle scuole di Corato

Mentre ci si organizza (Organizzarsi in questi giorni sembra essere un imperativo!) per un Natale perfetto con albero iper addobbato, regali e super pranzo, ieri e lunedì 18 dicembre simpatici Babbi Natale con un piccolo omaggio hanno regalato belle emozioni a grandi e piccini.

Non capita tutti i giorni di vedere entrare nella propria classe, durante il normale orario di lezione, una squadra di Babbi Natale che dispensano cioccolatini e allegria.

Inviati dal Commissario Prefettizio dottoressa Rossana Riflesso, per un dolce augurio da parte dell’Amministrazione Straordinaria di Corato, i Babbi Natale, volenterosi soci della Pro Loco “Quadratum” nonché collaboratori dell’unico vero Babbo Natale, donando dolciumi, hanno coinvolto alunni, docenti e collaboratori, in una magica atmosfera natalizia.

Un piccolo gesto, che nella sua semplicità è arrivato dritto al cuore, ed è subito stata festa tra sorrisi, abbracci e foto ricordo.

«Tanto entusiasmo e meraviglia negli occhi degli alunni che hanno accolto festosamente il piccolo omaggio», hanno commentato felici i Babbi Natale della Pro Loco al termine del loro tour nelle scuole primarie.

«Abbiamo accettato ben volentieri l’invito fattoci dal commissario prefettizio», ha affermato Gerardo Strippoli, presidente della Pro Loco “Quadratum”.

«Brillavano gli occhi sia ai bambini sia a noi adulti», ha commentato una docente spiegando che oltre a distribuire cioccolatini i Babbi Natale della Pro Loco hanno rallegrato la giornata con musiche natalizie e suoni di campanelle.

«La visita è stata molto gradita – ha dichiarato un’altra insegnante – avendo deliziato i nostri bambini con un dolce momento di amore». 

Forse non occorre chissà quale stratosferico evento per vivere il clima di gioia e amore che caratterizza il Natale. Un piccolo regalo, l’entusiasmo di chi lo dona, l’effetto sorpresa e la gratitudine di chi lo riceve sono stati gli ingredienti di due allegre mattinate natalizie.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami