“Ho il diritto di giocare!”. A Corato Fidapa per i Diritti delle bambine

Domani in Piazza dei bambini attività ludico-ricreative di promozione della Carta dei Diritti della Bambina a cura della FIDAPA BPW Italy–Sezione di Corato

a Corato Fidapa per i diritti delle bambine
Fonte: In Terris

Ci pensa Fidapa a promuovere a Corato la “Nuova Carta dei diritti della bambina”. Lo fa con una serie di iniziative in Piazza dei bambini il 18 settembre, perché, scrive Maria Francesca Casamassima: “Sono ancora troppi i Paesi nel mondo in cui i diritti dei bambini non vengono rispettati; Paesi in cui bambini sono costretti a imbracciare armi e a combattere, dove vengono venduti o sfruttati da criminali senza scrupoli che li trattano come merci, non possono andare a scuola o giocare, vengono strappati dalle braccia dei loro genitori e si ritrovano senza famiglia. Questa lista colpisce ancora di più se la si paragona all’elenco dei diritti contenuto nelle norme internazionali. Colpisce soprattutto l’enorme distanza esistente tra i diritti garantiti sulla carta e i diritti calpestati nella realtà quotidiana.

Fidapa Corato_Gioco_Diritti bambinaPer tali motivi, in qualità di movimento d’opinione, la FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato continua l’attività di conoscenza e promozione, fin dalla più giovane età, della Nuova Carta dei Diritti della Bambina, approvata all’unanimità dal Meeting delle Presidenti della FIDAPA BPW Europe il 30 settembre 2016.

La Nuova Carta dei Diritti della Bambina, composta di nove articoli, è stata pensata dalla FIDAPA BPW come una premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita: ha come finalità l’educazione all’affettività, al rispetto della persona, alla consapevolezza dei diritti, la promozione della parità sostanziale tra i sessi, la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini, il superamento degli stereotipi che limitano la libertà di pensiero e di azione in età adulta.

La Sezione di Corato, fin dall’inizio di questo biennio, presieduto da Maria Francesca Casamassima, grazie al gruppo di lavoro coordinato dalla referente di sezione Giuseppina De Palo, coadiuvato dalla segretaria Domenica Ferrara, ha contribuito con impegno alla diffusione di questo documento con incontri aperti alla cittadinanza (“Donne e diritti fin dalla nascita” – 15 marzo 2018, “Dalla parte delle bambine” – 11 aprile 2019) destinati agli adulti, in particolar modo agli insegnanti e ai genitori. Con tale iniziativa, invece, per la prima volta, intende rivolgersi ai più piccoli dedicando loro un momento di lettura animata e di gioco comunitario alla scoperta dei diritti.

Le attività ludico-ricreative – create dalle socie Annalisa D’Introno, Sara Paganelli e Renata Lagrasta si terranno in piazza dei Bambini, mercoledì 18 settembre, a partire dalle ore 17.30 e si ispireranno alla Carta dei Diritti della Bambina, di cui si fornirà una copia a tutti i piccoli partecipanti.

L’iniziativa è destinata a tutti i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni, accompagnati dai loro genitori”.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami