GustoJazz, domani “I Djaguaros” e Paolo Sassanelli

Alle ore 21:30 il concerto “Fiori di Carta” in Largo Abbazia condurrà i presenti alla scoperta della straordinaria vita del chitarrista manouche Django Reinhardt

GustoJazz, domani
Paolo Sassanelli

Proseguono gli appuntamenti di GustoJazz, il festival promosso dal Comune di Corato e realizzato con la direzione artistica di Alberto La Monica.

Il ricco programma di GustoJazz, che registra la partecipazione di nomi importantissimi del panorama artistico e jazzistico italiano, prevede domani venerdì 10 agosto in Largo Abbazia il concerto “Fiori di Carta” del gruppo musicale “I Djaguaros” con Paolo Sassanelli.

Il concerto “Fiori di Carta” , con inizio alle ore 21:30 e ad ingresso libero, è un viaggio alla scoperta della straordinaria vita di uno dei musicisti più importanti della storia del jazz: il chitarrista manouche Django Reinhardt.

I Djaguaros – ensemble formato da 4 musicisti Luca Giacomelli (chitarra), Luca Pirozzi (chitarra), Ruben Chaviano (violino), Raffaele Toninelli (contrabbasso) e l’attore/regista italiano Paolo Sassanelli (chitarra/voce narrante) – propongono un repertorio basato proprio sulle note di Django, su quello swing europeo che tanto era di voga nei primi anni del secolo scorso in Europa e non solo.

All’età di 18 anni, per colpa di un incendio, Django perde l’uso di due dita della mano sinistra. Questo incidente lo sprona a inventare una nuova tecnica chitarristica che lo renderà unico nel panorama jazzistico mondiale, inventando lo “swing manouche” cioè la fusione dello swing americano con la tecnica e la tradizione del popolo manouche.

Oltre alla musica, l’attore Paolo Sassanelli racconta la vita e le gesta di questo straordinario musicista zingaro che visse il suo riscatto artistico nella splendida Parigi bohemien che stava per essere travolta di lì a poco dall’occupazione nazista.

 

 

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami