Giornata degli abbracci, anche Corato la festeggia

Per il secondo anno consecutivo il Centro Italo Venezuelano, ieri mattina, con cartelli e sorrisi ha invitato la gente per strada a non elemosinare abbracci sottolineandone la bellezza, l’importanza e la gratuità

Giornata degli abbracci, festeggiata anche a Corato
Giornata degli abbracci, festeggiata anche a Corato

Oggi in tutto il mondo si festeggia la Giornata Mondiale degli abbracci. Nata negli anni ’80, fissata nel periodo ritenuto il più triste dell’anno perché segue le feste natalizie, a Corato è stata festeggiata con un giorno di anticipo.

Per il secondo anno consecutivo il Centro Italo Venezuelano di Corato, ieri mattina, con cartelli e sorrisi ha invitato la gente per strada a non elemosinare abbracci sottolineandone la bellezza, l’importanza e la gratuità.

Abbracciarsi è un vero toccasana per la salute. Lo dichiarano gli esperti.

“Il sostegno sociale e le emozioni che siamo in grado di ricevere e trasmettere mediante un abbraccio aumentano il rilascio di ossitocina – si legge in una dichiarazione di Francesco Bruno dell’Università Sapienza di Roma – da parte del sistema neuroendocrino”.

Ciò si ripercuote positivamente sugli aspetti psicologici, emotivi e sociali della salute e del benessere. “Gli abbracci, infatti – continua l’esperto – favoriscono la riduzione dei conflitti, il rafforzamento di attaccamento e legami, l’aumento della capacità di riconoscere le emozioni altrui (empatia), di fedeltà e sincerità”.

«La giornata degli abbracci a Corato è andata benissimo, complice la bella giornata di sole che ci ha scaldato e regalato la sua energia – ha commentato la presidente del Centro prof.ssa Rosa Anna Agatino – Prima in piazza Cesare Battisti e poi in via Duomo e lungo tutto il corso cittadino, abbiamo invitato i passanti ad abbracciarsi suscitando la curiosità di molti adulti e bambini che, contagiati dal nostro esempio, continuavano a scambiarsi abbracci».

Numerosi i complimenti ricevuti per l’iniziativa tesa a sottolineare l’importanza di questo semplice gesto, molto spesso dimenticato ma che rivela notevoli effetti benefici sulla salute umana.

«Celebrare la giornata mondiale degli abbracci è un invito a comunicare di più, a relazionarsi maggiormente con le persone care. E anche quest’anno, il nostro grande abbraccio virtuale – ha specificato la presidente Agatino – è rivolto ai venezuelani che stanno vivendo momenti veramente difficili».

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami