Giaconella e Celeste volano in pista. Record pugliese al “Lello Simeone”

Dal nero asfalto della strada si approda al bianco cemento del velodromo, ma al traguardo non c’è differenza cromatica che tenga : il colore è sempre lo stesso, il bianco-blu degli atleti del team Terra di Puglia.

Dalla strada alla pista con apparente facilità per Antonio Giaconella e Mattero Celeste al 2° G.P. “ Amici del Ballero”, svoltosi ieri 10 Giugno presso il velodromo comunale “Lello Simeone” di Barletta e organizzato dall’UC Donoratico in collaborazione con la federazione ciclistica italiana rappresentata dal presidente ragionale geom. Salvatore Bianco e dal presidente provinciale Tommaso de Palma. Corsa che riapre la stagione in pista al Lello Simeone, un impianto restaurato negli scorsi anni e restituito al gratuito utilizzo dei tesserati FCI, onde poter rilanciare una disciplina, pur sempre olimpica e con facili accessi in nazionale, ma non molto praticata nel Mezzogiorno d’Italia.

Presenti sia gli allievi che gli juniores pugliesi, ma la gara regina, sulla quale gli occhi e i cronometri (soprattutto) erano puntati si è rivelata essere i 200 metri lanciati riservata agli atleti dai 17 ai 18 anni. D’intensità simile ai 100 metri piani dell’atletica leggera, la competizione, insieme ai 500 metri da fermo ( non disputata a Barletta) è una delle più spettacolari in assoluto, tanto da far registrare picchi di audience quando trasmessa in TV in occasione di olimpiadi o campionati mondiali.

Tornando a Barletta, il coratino Giaconella ha fatto suoi i 200 metri bloccando i cronometri su 12”.32, un tempo in linea con le prestazioni utili per il podio degli scorsi campionati italiani, in cui, proprio come per l’atletica leggera, sono fondamentali i centesimi e i millesimi di secondo.

Ottima seconda piazza per l’altro atleta bianco-blu, il foggiano Matteo Celeste, con il tempo di 12”.57 mentre il leccese Riccardo Vangeli completava il podio con 12”.90.

Si è poi passati alla corsa a punti, una particolare disciplina in cui vanno coperti 30 giri di pista ( 333,33 metri a giro per un totale di 10 km) e ogni 5 giri si disputa una volata con assegnazione di un punteggio, doppio nel caso dell’ultima tornata. Partita subito all’attacco la ASD Bombini di San Ferdinando, con Lattanzio che, in fuga, approfittando dell’inferiorità numerica dell’ACD Terra di Puglia, conquistava il primo sprint. Subito all’inseguimento Giaconella, il quale, ricompattato il gruppo faceva sue le volate del 10°, 15°, 20° e 25° giro, ipotecando matematicamente la corsa. Negli ultimi 3 giri ottima la fuga di Matteo Celeste, che conquistava in solitaria l’ultimo traguardo con valenza doppia, assicurandosi anche la seconda piazza della classifica generale.

Tra gli allievi (15-16 anni), bene il coratino Pantaleo nella corsa a punti, un po’ meno nella velocità.

Intervistato, il DS Nicola Perrotta ha dichiarato di avere molta fiducia per lo sviluppo della stagione estiva, sia in pista che su strada, dando appuntamento a Domenica 12 Giugno a Colonna (Roma) per una impegnativa gara in linea e in modo particolare ai campionati italiani assoluti (cronometro/in linea) che si svolgeranno a Giardini Naxos (Catania) nella settimana tricolore dal 19 al 26 Giugno prossimi. Buone le speranze per Giaconella di essere convocato al raduno della nazionale italiana di Pista nel mese di Agosto in vista dei campionati italiani che si svolgeranno nel velodromo di Montichiari (Brescia) a Settembre.

0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments