Gabriele Strippoli di nuovo campione italiano di lotta libera

L'atleta coratino dell'Atholon Judo ha trionfato nella categoria juniores. Per lui ora si spalancano le porte dello stage al College Smith, in U.S.A.

Gabriele Strippoli di nuovo campione italiano di lotta libera
Gabriele Strippoli di nuovo campione italiano di lotta libera

“Calma, calma”, gridano a più riprese dalle tribune i supporters di Gabriele.
Lui è devastante quanto uno tsunami, sa di essere il più forte in assoluto.

L’unico vero avversario è solo la paura di incappare in un nuovo serio infortunio al ginocchio, da cui ne è uscito fuori la settimana scorsa, col bronzo insperato al Campionato Italiano di Lotta Greco-Romana.

In una pausa tecnica, cammina impaziente sul tappeto del Pala Pellicone di Ostia (Centro Sportivo Federale delle Arti Marziali). Anche perché il suo avversario fa ostruzione evitando il combattimento, consapevole della sua inferiorità tecnica.

Ma il talento, fatto di grandi numeri, viene a galla, la voglia di vincere repressa per 7 mesi, ha il sopravvento sulla paura e sull’avversario.

L’incontro è breve, Gabriele è il numero 1 indiscusso, qualità che gli valgono la segnalazione al College del Team Smith, in Oklahoma, da parte dell’olimpionico Liuzzi, lo stesso che l’anno scorso era rimasto estasiato dalle virtù di Gabriele.

L’alta professionalità del team, unita alla concentrazione totale, potrebbe far spiccare il volo definitivo nel grande giro della Lotta Libera, anche mondiale.

Intanto Gabriele Strippoli si prepara ai Campionati Europei di Sumo di categoria in Estonia, ma ancor più importante sarà la prossima convocazione in Nazionale, sempre ad Ostia.

Una carriera ancora agli albori quella di Gabriele Strippoli, ma che si presenta già promettente. Se son fiori fioriranno, ma la strada è lunga e faticosa e dipenderà molto da lui e dal sostegno che riceverà.

Per il maestro Louis Bucci, vero motore della società coratina Athlon Judo, intanto, si aprirà l’ennesimo tour de force: il prossimo week-end sarà a Milano con quattro giovanissimi e poi seguirà Natasha Giaconella a Torino per gli Assoluti.

Ma tra i suoi 370 atleti, a conferma che Gabriele non è un caso episodico, vanno segnalati anche l’argento di Andrea Strippoli (kg 66), il bronzo di Francesca Lobascio (kg 62) e Lorenzo Di Puppo (kg 48) ed il 4^ posto di Alessia Casalino, tutti esordienti.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami