Fiori DiVini passa anche per Corato

Al via il ciclo di conferenze di presentazione del progetto delle Pro Loco puglies che conviolge anche la nostra città insieme a Ruvo di Puglia, Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi

“Fiori DiVini” passa anche per Corato
“Fiori DiVini” passa anche per Corato

Al via il al ciclo di conferenze stampa dell’Unpli Puglia, comitato delle Pro Loco pugliesi, per presentare ufficialmente nei comuni coinvolti il progetto Fiori diVini finanziato dal programma “InPuglia365” della Regione Puglia e dell’Agenzia Regionale del Turismo Puglia Promozione e che vede impegnate le cinque Pro Loco di altrettante città, fra cui Corato, oltre a Ruvo di Puglia, Molfetta, Giovinazzo, Terlizzi.

Nella nostra città si terrà lunedì 8 aprile, alle 18, nella biblioteca comunale. Alla conferenza prenderanno parte i rappresentanti istituzionali dei cinque comuni, autorità regionali, componenti dello staff dell’ufficio stampa regionale e nazionale Unpli e il presidente Lauciello.

Il progetto si avvale dei patrocini di Regione Puglia, Pugliapromozione, Unione nazionale Pro Loco d’Italia e delle amministrazioni comunali e sarà coordinato dal comitato regionale Unpli Puglia presieduto da Rocco Lauciello.

La serie di eventi prevede un tour che comprende visite guidate a interessanti siti delle cinque comunità e degustazioni di specialità tipiche enogastronomiche, ma anche aperture straordinarie, attività laboratoriali e iniziative per target specifici di utenza.

Queste le date delle conferenze stampa di presentazioni nelle cinque città aderenti:

“È un’enorme soddisfazione realizzare, sostenere, promuovere un’iniziativa sposata condivisa da più città – spiega entusiasta il presidente delle Pro Loco pugliesi Rocco Lauciello – Grazie alla Regione Puglia in primis per il supporto che non fa mai mancare alle nostre idee di promozione e valorizzazione, all’agenzia Puglia Promozione, alle amministrazione di Corato, Giovinazzo, Molfetta, Ruvo di Puglia e Terlizzi per aver creduto in questo progetto, perché credono nella validità delle Pro Loco, perché hanno uno sguardo propositivo e lungimirante nell’ottica della promozione turistica dei territori”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami