Festa a Torino in onore San Cataldo

Il programma della festa sabauda organizzata dalla comunità coratina dell’Associazione “Quattro Torri” di Torino per i giorni 16 e 17 giugno 2018

Festa a Torino in onore San Cataldo
Festa a Torino in onore San Cataldo

La festa di San Cataldo è un rito che si ripete a Torino ormai da 15 anni a questa parte, da quando cioè è nata l’Associazione “Quattro Torri”, con l’obiettivo di intraprendere un percorso di mutuo soccorso fra i cittadini residenti in Piemonte (di estrazione prima solo coratina, poi pugliese e anche campana).

Anche quest’anno l’associazione ha voluto dedicare una due giorni – 16 e 17 giugno – al Santo Patrono dei Coratini, nell’ambito della quale verrà consegnato il premio “Coratino nel Mondo” a Domenico Petrone, presidente di Viasat Group Spa, già insignito del Premio le Torri di Corato, conferito da LO STRADONE nel novembre 2014.

Domenico Petrone

La motivazione di tale riconoscimento è legata al suo brillante percorso professionale in ascesa. Domenico Petrone nasce a Corato il 13 aprile 1950. Ha solo 7 sette anni, quando la famiglia si trasferisce a Torino. Terminate le scuole medie, Domenico si iscrive ai corsi professionali della scuola Radio Elettra. Trascorre il tempo libero nella sua cameretta, dove attrezza un piccolo laboratorio. A 15 anni realizza una grossa radio a valvole, perfettamente funzionante. Si diploma in elettronica e viene assunto come “cablatore” nel gruppo Comau/Fase.

Con i primi stipendi acquista una Fiat 500 e la dota di antifurto a spinotto. Il dispositivo è efficace e viene richiesto dagli amici. A 23 anni convola a nozze e allestisce un laboratorio elettronico in via Pacchiotti. Passa poco tempo e costituisce la Minuzzo Sas, che progetta dispositivi e schede elettroniche per apparecchiature elettriche venduti alla Comau, dove scala gli incarichi: operaio, progettista, caporeparto, capofficina, dirigente (a soli 33 anni) infine direttore. Negli anni ‘80 trasferisce l’azienda a via G. Borsi in locali più ampi e dà vita alla Elem S.r.l.. Dopo 10 anni di attività, anche per questa servono ambienti più spaziosi ed attrezzati per ospitare lavorazioni di elevata sofisticazione.

Costituisce la Exe.Fin. S.p.A e nel 1991 inaugura un nuovo insediamento produttivo di 6.000 mq nel comune di Venaria Reale (Torino). Agli inizi del millennio nascono i primi Sistemi di Sicurezza Satellitare su moduli GSM e Gps. Nel 2002 acquisisce il colosso Viasat S.p.A., società leader in Italia nei Servizi di Protezione e Localizzazione Satellitare.

Nel 2004 il Gruppo acquisisce il controllo del principale concorrente italiano, Movitrack S.p.A. e nel 2007 la ragione sociale muta in Viasat Group S.p.A. Il 23 gennaio 2012 al sig. Petrone viene attribuito il premio promosso da Ernst&Young “Imprenditore dell’Anno 2011” per la categoria Technology&Innovation. Nel 2012 nasce Viasat Servicios Telematicos, con sede a Madrid, nel 2013 Viasat Telematics Ltd in Gran Bretagna e nel 2014 viene acquisito il 70% della britannica Enigma Telematics.

Di seguito il programma completo della festa di San Cataldo a Torino:

Sabato 16 giugno

Ore 20,30: presentazione del progetto “Le contaminazioni positive” con il gruppo musicale Federico Sirianni and Band che allieterà la serata presso l’anfiteatro del Centro Culturale Marchesa, in corso Vercelli 141/a – Torino con un fantastico “Giro del Monde” sulle contaminazioni musicali; a seguire: la consegna del premio “Coratino nel Mondo” a Domenico Petrone, presidente Viasat Group Spa.

Domenica 17 giugno

Ore 9,45 arrivo autorità civili e religiose presso la Chiesa di Santa Teresa a Torino, processione dell’effige di San Cataldo nel centro storico accompagnata da autorità religiose e civili, confraternite e dalla banda musicale Salus; celebrazione della Santa Messa in onore di San Cataldo, nella chiesa di Santa Teresa, officiata da don Peppino Lobascio, vicario zona pastorale San Cataldo e rettore della Chiesa Matrice di Corato.

Ore 12,00 trasferimento al ristorante La Faggiolina Frazione Rossignoli 75, Ciriè (TO) con pranzo sociale (euro 35,00 a persona dietro prenotazione obbligatoria) e pomeriggio danzante con il duo “Deja Vu”.

Per tutti i dettagli è possibile contattare gli organizzatori: Domenico Fusaro (011.258811 o 347.2459735) o Strippoli Franco (338.2987501).

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami