Europei di lotta, nella Nazionale la coratina Siria Perrone

Questa mattina, alle 11.30, al PalaCattani, l'esordio contro un'atleta finlandese

Judo, grandi sfide per Siria Perrone
Siria Perrone e il suo maestro Louis Bucci
Europei di lotta, nella Nazionale la coratina Siria Perrone
Siria Perrone nella Nazionale italiana

Maglia azzurra per la giovanissima coratina Siria Perrone che questa mattina esordirà ai Campionati Europei Cadetti di lotta a Faenza dove, dallo scorso 17 giugno, si stanno svolgendo tutte le gare in programma (proseguiranno fino al 23 giugno).

Questa mattina, alle 11.30, al PalaCattani, Siria Perrone affronterà la prima gara di qualificazione dei campionati europei, per la categoria 46 Kg, contro un’atleta finlandese.

Per Siria, classe 2003, si tratta della terza convocazione con la Nazionale italiana, dopo i Campionati europei Schoolboy lotta Under 15, disputati nel 2018, e il torneo internazionale di Klippan, in Svezia, dello scorso febbraio.

Europei di lotta, nella Nazionale la coratina Siria PerroneAd allenare lei e le sue otto compagne (ciascuna per una categoria di riferimento), provenienti da ogni regione d’Italia, Salvatore Rinella e Giuliano Palomba, convocati in qualità di allenatori della Nazionale femminile.

Mentre ad accompagnarla in Emilia Romagna e a darle man forte in questo percorso, ci sono il suo papà e Louis Bucci, maestro dell’Athlon Judo, società sportiva in cui Siria Perrone si è allenata ed è cresciuta sin dall’età di 7 anni.

«Ci vuole tanto impegno – racconta Siria – non soltanto nell’allenamento ma anche nel calo del peso per poter rientrare nella propria categoria di riferimento. Si tratta di uno sport che richiede tanti sacrifici, rinunce ma che sa anche dare tante soddisfazioni».

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami