ERASMUS+ : EUREKA

Il Liceo Classico Oriani ed il programma europeo KA229 della Unione Europea.

Erasmus+

Partirà lunedì 14 Ottobre 2019 la prima settimana di mobilità prevista dall’ultimo progetto di respiro internazionale voluto dal Liceo Classico Oriani di Corato.
Nell’arco dei prossimi due anni, 4 istituti di istruzione superiore, finanziati dall’Unione Europea, intesseranno relazioni di scambio culturale all’interno della piattaforma web della Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire. Sarà il Liceo Classico Oriani la scuola capofila che, per la decisa volontà della dirigente scolastica Prof.ssa Angela Adduci, secondo l’attenta programmazione delle Prof.sse Marina Caterino e Maria D’Introno, coordinerà prima on line e poi periodicamente, in presenza, i contatti ed i lavori tra i licei di Italia, Grecia, Romania, Turchia.
La sigla EUR.E.K.A. ( EURopean hEroes of Knowledge: Argonauts ) intende evidenziare le comuni radici culturali dei Paesi gemellati attraverso lo studio degli itinerarî seguiti da antiche figure eroiche nel Mediterraneo (Ulisse di Omero, Enea di Virgilio, Giasone di Apollonio Rodio), colonne portanti della nostra eredità culturale europea. I docenti e gli studenti, secondo un calendario di ospitalità reciproca incrociata tra gli istituti, dialogheranno in lingua inglese in ogni contatto, condivideranno in rete le loro ricerche ed esperienze ed infine si incontreranno per realizzare tutti insieme, a Giugno 2021, una performance teatrale multimediale in lingua straniera.
Nella mattinata di martedì 15 Ottobre, i 24 ragazzi Oriani ( di quinta ginnasio e prima liceo, selezionati per titoli, curriculum e condotta) saranno i protagonisti della cerimonia di accoglienza degli 11 professori di delle delegazioni straniere provenienti dalle città di Sofades ( Grecia), Iasi ( Romania), Mugla ( Turchia), che struttureranno il percorso di ricerca e di realizzazione del comune prodotto finale.
Il Liceo Oriani, insieme al Gymnasio Sofadwn greco, al Colegiul National rumeno e al Sehit Altug Pek Anadolu Lisesi turco, rende concreta ancora una volta la propria mission di catalizzatore delle energie e delle esigenze culturali dei giovani e si incarica di allargare gli orizzonti delle future generazioni di cittadini europei, nella continua valorizzazione delle diverse identità culturali dei popoli e dei singoli.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami