Epifania in campo per la NMC

Domenica arriva il Foggia per il recupero, si gioca al PalaColombo di Ruvo di Puglia alle 20.30

Epifania in campo per la NMC
Epifania in campo per la NMC

La NMC è pronta a ricalcare il parquet e lo farà domenica 6 gennaio, al PalaColombo di Ruvo di Puglia, alle 20.30, dove i coratini affronteranno il CUS Foggia per il recupero della prima giornata del girone di ritorno del campionato di serie D.

I ragazzi di coach Cadeo sono chiamati al riscatto dopo l’ultima uscita stagionale, in quel di Trani, dove la Fortitudo si è imposta per 68 – 53. Al momento la NMC è al terzo posto in classifica con 16 punti, ma con una partita da recuperare, sotto Cerignola e Fortitudo Trani, che ne hanno 18.

La vittoria ricombatterebbe il terzetto di testa, quindi sarà molto importante giocare la gara imponendo i propri ritmi sin dalla palla a due e ritrovando una certa fluidità in attacco.

Dall’infermeria arrivano notizie incoraggianti. Capitan Di Bartolomeo è definitivamente rientrato. Aldo Gatta ha ripreso ad allenarsi ed è già arruolabile, seppur non al 100 per cento. Praticamente Cadeo ha a disposizione tutta la squadra e potrà scegliere i giocatori senza particolari problemi.

La notizia è ottima perché, nell’arco di questa stagione, di fatto la NMC non ha mai potuto schierare la formazione ‘tipo’ a causa di una lunga serie di infortuni iniziata già dallo scorso agosto. Adesso, che inizia la fase decisiva per la griglia dei play-off, è un po’ come ricominciare da zero avendo a disposizione tutto il potenziale.

«Siamo in una situazione un po’ particolare – spiega la guardia Aldo Gatta – abbiamo giocato tutto il girone di andata senza di me, senza Di Bartolomeo, senza Claudio Gatta. Siamo davvero curiosi di scoprire cosa abbiamo da offrire ora che stiamo tutti recuperando al meglio. La mia certezza è che la possibilità di prepararci al meglio ci consentirà di giocare al massimo possibile».

Anche dal fronte PalaLosito si intravedono spiragli di luce. Il palazzetto dello sport di Corato è di nuovo disponibile, ma solo per gli allenamenti, essendo ancora in corso i lavori di adeguamento. Questo permette quanto meno di allenarsi con la consueta regolarità e, quindi, di potersi preparare adeguatamente agli impegni stagionali.

Dall’altra parte, però, ci sarà un CUS Foggia in netta crescita e galvanizzato da un momento particolarmente positivo. I foggiani hanno chiuso il 2018 con due vittorie consecutive. La prima contro Cerignola e la seconda contro Trani, sponda Juve. Questa crescita ha permesso loro di scalare la classifica fino alla sesta posizione con la possibilità, in caso di vittoria, di arrivare alla quarta a stretto contatto con il trio di testa.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami