Ecco il calendario del Liceo classico Oriani di Corato

È stato realizzato dagli studenti della classe IIID in collaborazione con l’Associazione culturale FOS e la Casa editrice Secop Edizioni di Corato

Ecco il calendario del Liceo classico Oriani di Corato
Ecco il calendario del Liceo classico Oriani di Corato

“Ulisse: Dall’Ade ad Itaca alla scoperta di monumenti e tradizioni” è il calendario per il 2019 realizzato dagli studenti della classe III D del Liceo Classico A. ORIANI, presentato mercoledì 19 dicembre presso la Sala Verde del Palazzo di Città.

La pubblicazione, redatta in collaborazione con l’Associazione culturale FOS, costituisce il prodotto finale del percorso di Alternanza scuola-lavoro, incentrato sulla promozione e valorizzazione dei Beni artistici e culturali del territorio.

A moderare l’incontro è stato il Prof. Andrea D’Ercole, docente tutor dell’alternanza insieme al Prof. Francesco Falco e redattore del progetto che ha consentito agli studenti di approfondire la conoscenza relativa alla propria terra d’origine e di maturare una maggiore consapevolezza dei suoi beni artistici e culturali.

“Il liceo classico Oriani ha sempre creduto nel valore pedagogico dell’alternanza scuola-lavoro, tanto da essere stato il secondo liceo della regione Puglia ad aver avviato percorsi di questo genere, quando ancora l’alternanza non era stata resa obbligatoria” ha detto la professoressa Angela Adduci, Dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Oriani-Tandoi” di Corato, dopo essersi complimentata con gli studenti per la qualità del lavoro svolto.

L’ideazione e la redazione del calendario sono state frutto della sinergia creatasi tra gli studenti della classe III D e l’associazione culturale FOS, nelle figure di Raffaella Leone, Peppino Piacente e Nicola Piacente, che hanno lasciato emergere le attitudini e i talenti di ognuno degli studenti coinvolti.

“Alla base di questo progetto vi sono stati ascolto e condivisione di idee, presupposti che hanno permesso la creazione di un prodotto nel quale converge la sensibilità di tutti i ventiquattro studenti che lo hanno realizzato” ha dichiarato Raffaella Leone, nel suo intervento in rappresentanza dell’associazione FOS e della casa editrice Secop Edizioni.

Cifra distintiva di questa pubblicazione è l’attenzione rivolta sia verso il patrimonio della classicità sia verso quello culturale locale. Tuttavia l’innovazione si riconosce nella narrazione di un nuovo viaggio affrontato da Ulisse, questa volta attraverso le città di Corato e Ruvo di Puglia e i territori ad esse circostanti. Spinto da curiosità e da un irrefrenabile desiderio di conoscenza, il mitico eroe greco rappresenta l’allegoria di ognuno dei ventiquattro studenti coinvolti in questo progetto che ha permesso loro di riscoprire il fascino delle proprie radici.

“L’obiettivo di questo progetto era quello di comunicare, attraverso il calendario, il nostro senso di appartenenza nei confronti del territorio e del nostro liceo” hanno precisato gli studenti, mossi da grande entusiasmo nel presentare alla cittadinanza la pubblicazione.

Presente all’incontro anche Cenzio di Zanni, giornalista de La Repubblica, che ha esortato gli studenti a continuare a preservare la cultura e le tradizioni locali affinché vengano trasmesse anche alle generazioni future.

Nella realizzazione del calendario sono state impiegate le nozioni e le competenze acquisite sia tra i banchi di scuola sia nelle precedenti esperienze di alternanza scuola-lavoro, effettuate durante il biennio precedente in collaborazione con il Sistema Museo di Corato, il Teatro Comunale dei Borgia e l’Associazione di turismo sociale “Eco è Vita” di Ruvo di Puglia.

Il ricavato ottenuto dalla vendita dei calendari, che è possibile acquistare presso la libreria SecopStore, sarà devoluto nell’adozione del sito archeologico delle Tombe di San Magno, in particolare nella predisposizione di una segnaletica stradale che indichi ai turisti come raggiungere il sito.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami