È morto John Taylor. Avrebbe dovuto suonare a Corato giovedì prossimo

La musica e in particolare il mondo del jazz internazionale piange la scomparsa del pianista inglese John Taylor, componente del Pierluigi Balducci blue From Heaven Quartet.

Il gruppo si sarebbe dovuto esibire nella sua formazione completa giovedì prossimo in occasione dell’anteprima del rinato Corato Jazz Fastival.

A dare la notizia della grave scomparsa è stato il bassista italiano Pierluigi Balducci.

«John Taylor, uno dei più grandi pianisti al mondo non c’è più», ha scritto sulla sua pagina facebook il musicista coratino.

«Suono, sapienza, capacità di emozionare e di stupire, e di stupirsi, rischiare sempre e scavare in profondità, lontano dalle frasi fatte e dai luoghi comuni in cui tanti musicisti specchiano il loro vacuo narcisismo. Ma anche gentilezza, sensibilità verso l’amico. Questo era John Taylor.
Quando suoni con un grande artista, ne puoi toccare l’anima e questo solo fatto ti arricchisce. Per questo, la mia più grande soddisfazione sarebbe stata non solo quella di portare John a suonare nella mia Corato, dove un palco è pronto per lui, bensì quella di aprirgli finalmente la mia casa: la casa in cui vivo, mangio, dormo, lavoro, sarebbe stato il luogo intimo in cui offrire a John un po’ della mia gratitudine per avermi illuminato da giovane e ispirato da adulto e deliziato sul palco. Così non andrà.  Ora, mi resta il privilegio di aver condiviso con John un segmento della mia vita da musicista. E di esserne uscito migliore» è il ritratto del pianista inglese dipinto da Pierluigi Balducci.

Si è in attesa di notizie circa il regolare svolgimento del concerto di giovedì prossimo.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami