Domenico Marcone, segretario nazionale DC in Romania

La dirigenza apicale della Democrazia Cristiana Internazionale oggi si avvale anche della figura di un giovane e determinato cittadino di Corato

Domenico Marcone, segretario nazionale DC in Romania
Domenico Marcone, segretario nazionale DC in Romania

Domenico Marcone, coratino doc ventiquatrenne, è il nuovo segretario nazionale per lo Sviluppo e l’Organizzazione della Democrazia Cristiana in Romania.

La nomina gli è stata conferita dal segretario politico nazionale DC Angelo Sandri (Udine), su proposta del dirigente regionale DC Puglia, Carlo Leone (Barletta), sentito il segretario internazionale per lo Sviluppo e l’Organizzazione DC, Carlos De San Lazaro Campos (Spagna), il segretario politico nazionale vicario DC, Maria Grazia Lenti (Bari) e il presidente internazionale DC prof. Filippo Marino (Reggio Calabria).

Della nomina è stato informato il presidente nazionale della Costituente della Democrazia Cristiana (Federazione Democrazia Cristiana) On. Gianfranco Rotondi (Avellino).

Il cognome tradisce le sue origini. Nato a Corato il 19 settembre 1994 da Franco Marcone e Concetta Barone, dopo l’infanzia trascorsa a Trani, Domenico si è trasferito nuovamente a Corato per frequentare l’Istituto d’Arte, dove si è diplomato specializzandosi nella sezione “legno”.

Ancora oggi è fortemente legato alla città natale attraverso la sua grande famiglia paterna con la quale condivide affettuosi ricordi di feste natalizie trascorse nella villetta in contrada Maglioferro, risate e giochi con i numerosi zii e cugini, e giornate trascorse a “sudare” in compagnia di amici sugli attrezzi di una nota palestra nei pressi della stazione ferroviaria.

Attualmente Domenico Marcone studia medicina veterinaria a Bucarest.

«Ho sempre militato in partiti politici fin dall’età di 14 anni – confessa al telefono – Il mio mentore è stato Daniele Spallucci, all’epoca presidente del consiglio di istituto all’ISA di Corato, che mi ha inserito in Alleanza Nazionale. Tuttavia il mio pensiero moderato e non conservatore mi ha portato ad avvicinarmi a Forza Italia dove sono rimasto fino al 2015, quando mi sono trasferito in Romania per motivi di studio.

Il percorso nella DC è iniziato quasi per caso e, a distanza di tre anni, ho avuto l’onore di essere individuato dal segretario politico Sandri come persona giusta per iniziare a diffondere l’ideologia DC in Romania, vista la numerosa presenza di italiani.

Oltre agli studi e alla militanza politica, mi occupo anche di altro. Grazie ai contatti consolidati con alcune autorità nazionali rumene, aiuto le aziende italiane a portare il proprio know how all’estero, non solo nella nazione in cui ormai risiedo, ma anche in altre come Inghilterra, Cipro e Turchia».

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami