Domani parte il progetto “Riciclopoli”

Dal 19 al 23 giugno giochi e laboratori per bimbi di età compresa tra i 6 e i 14 anni. Iniziativa organizzata dai volontari del Servizio Civile dell'Ufficio Ambiente del Comune di Corato

Il progetto
Il progetto "Riciclopoli" prende avvio domani presso il Parco Comunale

Parte domani il progetto “Riciclopoli”, organizzato nell’ambito del Servizio Civile Nazionale che alcuni ragazzi stanno svolgendo presso l’Ufficio Ambiente del Comune di Corato e finalizzato a  sensibilizzare i giovani sull’importanza della raccolta differenziata.

I volontari del Servizio Civile nei prossimi quattro giorni, dal 19 al 23 giugno, coinvolgeranno, presso il Parco comunale di via Sant’Elia,  bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 14 anni con laboratori, giochi e  una “Caccia al Rifiuto”.

L’iniziativa “Riciclopoli” gode del patrocinio del Comune di Corato e del circolo coratino di Legambiente “A. Vassallo”, e vede l’adesione di diversi esercenti ed attività economiche della città aderenti.

Fondamentale la collaborazione del liceo artistico “Federico II Stupor Mundi” di Corato: una sua studentessa, Francesca Iannone, ha realizzato l’illustrazione scelta per la locandina della manifestazione.

Il progetto “Riciclopoli” iniziato nel novembre 2017, ha visto nei mesi scorsi una fase informativa e formativa: i volontari del Servizio Civile di Corato hanno organizzato attività didattiche e creative in alcuni istituti scolastici (scuole primarie “C. Battisti” e “Cifarelli”, scuole secondarie di secondo grado Liceo Classico “Tandoi” e Liceo Artistico “Federico II Stupor Mundi” e scuola d’infanzia paritaria “S. Famiglia”) riscuotendo un gran interesse sia da parte degli alunni sia da parte dei docenti.

Sulla base delle esperienze pregresse e in virtù di quanto stabilito dal progetto, i volontari coinvolgono bambini e ragazzi per promuovere un cambiamento nelle abitudini e nei comportamenti dei giovani cittadini, contribuendo a renderli maggiormente sensibili e attenti alle problematiche relative la salvaguardia dell’ambiente che incide soprattutto sul loro futuro .

Il progetto dei volontari del Servizio Civile, che abbiamo fortemente voluto – spiega il Sindaco Massimo Mazzilli – è particolarmente interessante perché mira ad ottenere la collaborazione della cittadinanza soprattutto giovanile, stimolandola attraverso questa iniziativa ad avere corretti comportamenti e scoraggiare le condotte scorrette dell’utenza e premiare quelle virtuose”.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami