“Dillo a Vito Bovino”, al via gli incontri con il candidato sindaco

Appuntamento il 9 e il 15 aprile, alle 19.30, in viale IV Novembre 60/66 (angolo piazza Gallo)

"Dillo a Vito Bovino", al via gli incontri con il candidato sindaco

È con la filosofia del dialogo e della condivisione che il candidato sindaco Vito Bovino ha intenzione di mettere a punto il suo programma elettorale. Per questo motivo dà appuntamento ai cittadini: il 9 e il 15 aprile alle 19.30, sarà in viale IV Novembre 60/66 (angolo piazza Gallo) per ascoltare le idee e le riflessioni di quanti hanno a cuore la città.

Queste due date arrivano dopo il lungo periodo di confronto e approfondimento già avviato con il movimento “Nuova Umanità”. Il 24 marzo, infatti, il candidato sindaco ha presentato la sua idea di percorso “Sulla buona strada”: «che sia fatto di prassi virtuose e metodi che abbiano sempre al centro la legalità e il rispetto della persona».

Non a caso il primo punto del programma è il potenziamento del personale degli uffici comunali, con l’obiettivo di creare un Ufficio Relazioni con il Pubblico. Grande attenzione al tema della sicurezza: «Partiremo dal potenziamento della videosorveglianza e ci siederemo per coordinarci con gli istituiti di vigilanza» ha detto Vito Bovino. «Le strade, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la ristrutturazione degli istituti scolastici» sono invece i primi punti del settore lavori pubblici. Nella prima bozza del programma, inoltre, è inserito «il completamento delle infrastrutture della zona industriale, la valorizzazione della villa comunale con un percorso running e la rivalutazione e il potenziamento degli impianti sportivi». Non mancano le questioni relative al welfare, al turismo, al rapporto coi cittadini e l’attenzione all’ambiente: «mi piacerebbe trasformare Corato in un Comune plastic free e premiare chi differenzia meglio attraverso un eco bonus» ha affermato.

«A completare il nostro programma saranno di certo le idee dei cittadini che vorranno stare al nostro fianco “sulla buona strada”» conclude Bovino.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami