Derubata nella propria auto in via San Domenico

Ieri sera una giovane donna è stata derubata della propria borsa mentre era nella sua auto, in sosta in via San Domenico.

Derubata nella propria auto in via San Domenico
Donna derubata nella propria auto in via San Domenico

Ore 23:30 di una sera d’inizio marzo, Corato. Una giovane donna si trovava seduta nella propria auto, parcheggiata in via San Domenico. Accanto a sé, sul sedile del passeggero, la sua borsa. Ad un tratto, un uomo incappucciato e col volto coperto ha aperto lo sportello dell’autovettura e l’ha derubata sottraendole la borsa.

I fatti si sono svolti ieri sera, nel giro di pochi secondi, e la donna derubata ha denunciato il tutto sul suo profilo Facebook.

“Una notte insonne, negli occhi l’immagine fissa di quel ragazzo senza volto. Attimi di smarrimento, incredulità. Erano solo le 23:30 ma il centro cittadino era già deserto e regnava un silenzio assordante”, scrive la donna sul social network.

«Ora provo incredulità e sgomento», ci racconta la vittima. È il senso di impotenza a prevalere, oltre lo spavento. Diversi avvenimenti susseguitisi nelle ultime settimane a Corato spingono i cittadini a manifestare, principalmente sui social, la percezione di non essere al sicuro tra le strade della propria città.

Il furto subito ha arrecato danni non solo materiali, ma anche – e soprattutto – morali. Il senso di invasione e di assalto alla propria sfera privata dopo essere stata derubata è, probabilmente, il prezzo più alto da pagare.

E ciò che resta, dopo lo shock, è la rabbia provata da una giovane donna. Scorre nelle sue parole la subdola sensazione di non sentirsi per davvero al sicuro nella propria vettura, in sosta: «Mi ha sempre affascinato la quiete della notte, ma dopo ciò che è successo mi fa un po’ paura».

La miglior arma, davanti a tutto questo, è il non lasciare che la propria libertà venga intaccata o compromessa: «Nonostante tutto, non ho intenzione di cambiare le mie abitudini», conclude la donna vittima del furto: «Questa paura non sarà per me un limite, bensì una nuova sfida da affrontare».

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
MICHELE IEZZA Recent comment authors
  Subscribe  
Notificami
MICHELE IEZZA
Ospite
MICHELE IEZZA

Benissimo a non cambiare le proprie abitudini, compresa quella di non inserire la sicura agli sportelli…….hahahahaha, ma dove credi vivere ???? sulla luna ?????