Cumuli di rifiuti a Corato in zona Oasi Nazareth

Indecorosa scoperta durante la gara di Gran Fondo di Mountain Bike

oasi nazareth
Rifiuti rinvenuti a Corato in zona Oasi Nazareth

Magra figura per la città di Corato e, di riflesso, per lo sport coratino quest’oggi. All’Oasi Nazareth, luogo stabilito per la partenza e l’arrivo della Gran Fondo di Mountain Bike, gli addetti ai lavori per la sicurezza della corsa e i ciclisti giunti da ogni dove per disputare la gara, si sono ritrovati di fronte ad una sorpresa indegna di un paese civile.

Nei pressi della fontana troneggiava un cumulo di rifiuti di ogni specie. Alla indecorosa scoperta, presente anche l’assessore allo Sport, Gaetano Nesta, che ha allertato immediatamente Polizia Municipale e ASIPU.

All’interno delle buste sono stati rinvenuti possibili indizi per risalire ai proprietari: lettere e bollette intestate. Diventa però difficile accertare di chi sia la responsabilità di tale gesto. Non si esclude che siano stati proprio costoro a commettere il reato, ma potrebbe anche essere qualcun altro che si è preso la briga di ammucchiare rifiuti altrui in un luogo unico facendo ricadere la colpa sui proprietari del contenuto. Per tale ragione la Polizia Municipale ritiene che sarà arduo elevare sanzioni mirate, come già accaduto in altre occasioni.

Alcuni contadini di passaggio hanno riferito che l’abbandono indiscriminato dei rifiuti in tal luogo è un fatto ricorrente. L’ASIPU ha prontamente provveduto ad asportare la spazzatura.

Tuttavia, malgrado il tempestivo intervento, davanti a tanti atleti provenienti anche da altre regioni d’Italia, il decoro della città ne ha fortemente risentito.

 

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz