Corato. Provvedimento restrittivo per Stalking e maltrattamenti in famiglia

Eseguita a Corato una custodia cautelare in carcere dalla Polizia di Stato

alt
Si moltiplicano i casi di stalking a Corato. Nel pomeriggio di ieri i poliziotti del Commissariato di Corato hanno dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare della custodia in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Trani nei confronti di un terlizzese classe ’66 con precedenti per reati contro il patrimonio.
Il 53enne, dal 2014 ad oggi, si è reso responsabile di numerosi maltrattamenti e atti persecutori nei confronti della moglie, che hanno costretto la vittima a sporgere diverse denunce presso il Commissariato.
Partendo dalle notizie riferite dalla vittima, i riscontri pratici e tecnici effettuati dagli investigatori durante l’indagine, hanno permesso di ricostruire i fatti accaduti sin dal 2014, rappresentandone l’urgenza all’Autorità Giudiziaria, che ha emesso il provvedimento restrittivo.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami