Chi si ricorda le gare di ciclismo concluse sulla ripida ascesa dell’Oasi di Nazareth nelle campagne di Corato? Correvano gli anni 1987, 1988, 1992, 1996 e ad organizzarle c’erano la Gallo Carburanti e la Cicloamatori Corato (l’attuale Quarat Bike) e a vincerle, tra gli altri, anche un certo Mimmo del Vecchio, volto noto delle due ruote locali e oggi figura dirigenziale della Federazione Ciclistica Italiana – comitato regionale Puglia. Da allora più nessuna corsa si è conclusa sulla sommità della collina più cara ai ciclisti di Corato, ma domenica 23 giugno potrà rivivere i gloriosi fasti a pedali grazie al campionato regionale su strada dedicato alle categorie giovanili Esordienti (13-14 anni) ed Allievi (15-16 anni) sia maschili che femminili nell’ambito della “Giornata Azzurra”, iniziativa che permette di concentrare su un unico circuito diverse gare di più categorie.

La locandina ufficiale del campionato regionale a Corato
La locandina ufficiale del campionato regionale a Corato

Sarà un circuito impegnativo quello che domenica pomeriggio vedrà impegnati i giovani ciclisti che per l’occasione verranno a Corato anche da Basilicata, Calabria, Campania, Lazio e Abruzzo, oltre che ovviamente dalla nostra regione, per contendersi l’ambita maglia e la convocazione per gli imminenti campionati italiani. L’organizzazione del team Eurobike sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana ha previsto infatti un tracciato di 6,800 km da ripetere più volte con partenza sulla SP 103/Via Castel del Monte Oasi di Nazareth Corato in direzione Corato. Giunti in fondo alla discesa si svolgerà a destra anticipando la rotatoria e si comincerà la difficile ed insidiosa ascesa di via San Magno sino all’incrocio con Strada Esterna Viale Parete di Tullio, che riporterà gli atleti sulla SP 103 per l’ultimo strappo in salita sino alla linea d’arrivo.

Il percorso di gara del campionato regionale
Il percorso di gara del campionato regionale

 

L'ordinanza di chiusura al trafico per il campionato regionale
L’ordinanza di chiusura al trafico per il campionato regionale

Il percorso, come da ordinanza 61/2019 della Polizia Locale, sarà interamente chiuso al traffico, motivo per cui tutti i cittadini diretti al Santuario dell’Oasi o alla Casa Protetta dovranno scegliere viabilità alternative (consigliata la salita da SP 30 via vecchia Canosa / Tratturo Barletta Grumo oppure da via San Vittore oppure da via La Logna / via Torre Palomba). I ragazzi e le ragazze della categoria “Esordienti” disputeranno 5 giri per un totale di 34 km e 450 metri di dislivello (partenza alle ore 15:00 – arrivo stimato alle ore 16:15), mentre la categoria “Allievi” compirà 9 giri del circuito, pari a 61,2 km e 810 metri di dislivello. La seconda partenza è prevista per le ore 16:45 e l’arrivo stimato è per le 18:45.

L’organizzazione del team Eurobike per il campionato regionale di ciclismo giovanile su strada Corato 2019 ha previsto un rimborso di € 10,00 per ogni corridore extra-regionale presente e per ciascuno di essi il pranzo sarà offerto presso la Cantina Calice Vini su via Castel del Monte zona rotatoria (e non presso la sala ricevimenti Pantheon in via San Magno come erroneamente indicato sul programma gara). La partecipazione per tutti gli atleti tesserati presso la Federazione Ciclistica Italiana è come da tradizione gratuita, previa iscrizione sul portale federale “Fattore K”. La premiazione prevede un montepremi in denaro, secondo quanto previsto per le schede tecniche di Allievi ed Esordienti. Tra i favoriti ci sono i locali del team Eurobike, con Niccolò Ragnatela, Vincenzo e Michele De Palma tra gli Esordienti e Fabio Di Stefano, Ettore Loconsolo, Vittorio e Ivan Carrer tra gli allievi, con questi ultimi tre atleti reduci da un lungo ritiro in altura a Livigno.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami