Corato ai raggi X

BRINDISI - CORATO 3-2. RIGORosamente in RITIRO a LOURDES. Il numero 55 nella Smorfia, significa Musica, quella che cambia nel medesimo minuto al Fanuzzi di Brindisi

Corato ai raggi X
Corato ai raggi X

Nella rubrica de Lo Stradone, ogni settimana Nico Como passa ai raggi X le partite disputate dall’USD Corato nel campionato di eccellenza pugliese.

BRINDISI – CORATO 3-2

RIGORosamente in RITIRO a LOURDES

Il numero 55 nella Smorfia, significa Musica, quella che cambia nel medesimo minuto al Fanuzzi di Brindisi.

Lo straripante Morra, che ha rubato la scena già dopo soli 7″ (gol piu veloce della storia) e non solo, si procura un rigore e consegna la sfera al neo D’Arcante. È l’occasione che può ammazzare i già in difficoltà salentini, ma l’ex gallipolino D’Arcante coglie il palo e paradossalmente produce nuova linfa alla squadra di casa, che prima pareggia i conti, poi mette la freccia del sorpasso sempre su rigore, discutibilmente generoso.

Non era certo Brindisi la trasferta (4 su utime 5 gare), in cui per il nuovo obiettivo della salvezza, doveva obbligatoriamente far punti la squadra di Castelletti. Ma la maiuscola prova, rischia di far nuovamente ripartire la stagione dei rammarichi. Ma quest’anno è il contrario dello scorso: spesso in vantaggio e seconda parte di gara in cui non si riesce a difendere il risultato.

Ma dietro questo risultato negativo, con il 4° penalty sbagliato in Eccellenza, la prestazione forse rincuora più del risultato.

Un atteggiamento senza timori reverenziali, spavalda, con l’11 che non si è rintanato a difesa del vantaggio, ma sempre pungente. Un atteggiamento che ha rasserenato l’ambiente dopo la partita horror di Gallipoli che aveva destato tanta preoccupazione.

Rimane e rappresenta però il sunto di una stagione si, con molti errori, ma anche tanto sfortunata, con una classifica obiettivamente al di sotto di quanto seminato. Ormai un classico, iniziando da Vieste, Avetrana, Trani tra le più eclatanti. Ma la strada è quella giusta, forse unita a quella in terra francese, a Lourdes. Qualche rito esorcista ci starebbe pure. Buon Natale a tutti.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami