Il Consorzio Nazionale Olivicoltori premia “Figli di Madre Terra”

Il riconoscimento a Francesco Martinelli e Michele Pinto per il cortometraggio di sensibilizzazione sulla Xylella, in occasione del convegno CNO a Viterbo

Michele Pinto e Francesco Martinelli
Michele Pinto e Francesco Martinelli premiati a Viterbo per "Figli di Madre Terra"

La proiezione del cortometraggio “Figli di Madre Terra”, prodotto dal Teatro delle Molliche, in collaborazione con Morpheus Ego, e patrocinato da UNAPOL (Unione Nazionale Associazioni Produttori Olivicoli) e Legambiente Puglia, ha aperto il convegno organizzato lo scorso 15 giugno dal CNO (Consorzio Nazionale degli Olivicoltori) a Viterbo, nel magnifico chiostro della Chiesa della Trinità.

L’evento si è tenuto alla presenza del gotha dell’olivicoltura italiana ed i massimi rappresentanti del ministero delle Politiche Agricole, delle associazioni di categoria e della politica agricola italiana e comunitaria.

La proiezione ha suscitato evidente commozione in quanti hanno assistito numerosi, ad iniziare dal consenso espresso da Gennaro Sicolo, presidente del CNO, il quale ha fortemente voluto la proiezione di quest’opera filmica di particolare rilievo.

Nell’occasione, il CNO ha conferito un riconoscimento, con la consegna di due targhe da parte del Sottosegretario alle Politiche Agricole, Alessandra Pesce, a Francesco Martinelli e Michele Pinto, regista del cortometraggio, per aver interpretato e fotografato con straordinaria efficace e passione i sentimenti e le angosce degli Olivicoltori  Pugliesi per un problema che mina la loro stabilità e sicurezza.

«Siamo davvero soddisfatti – sostiene Francesco Martinelli sceneggiatore e interprete – di aver condiviso un momento così importante per l’Olivicoltura Italiana, proponendo una storia che fa comprendere il valore identitario dell’ulivo. Occorre riflettere sulla possibilità che le nuovi generazioni potrebbero non ereditare un patrimonio arboreo anche millenario, a causa della nefasta batteriosi provocata dalla Xylella che avanza inesorabilmente».

Il cortometraggio “Figli di Madre Terra” è stato presentato ufficialmente, in anteprima nazionale, a Corato lo scorso 11 maggio, ed è già vincitore di sei premi nella sezione Social ai Rome Web Awards 2018, gli Oscar italiani del Web, e si è aggiudicato un premio assoluto agli Excellence Awards. È stato inoltre selezionato, e proiettato, in occasione della prima edizione di Ortometraggi Film Festival.

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami