Consigli, risparmi e….

bonusgas

È in scadenza il prossimo 30 Aprile 2010 il termine per la presentazione della domanda di Bonus Gas con effetto retroattivo al 1° gennaio 2009. A partire dai primi giorni del mese di maggio 2011, i cittadini aventi diritto possono già beneficiare della componente retroattiva erogata mediante bonifico domiciliato. Dopo il 30 aprile si potrà comunque, in ogni momento, fare la richiesta del bonus per i dodici mesi successivi alla presentazione della domanda.

Requisiti per accedere alla richiesta di bonus:

Reddito ISEE (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore ai 7.500€.

Per presentare domanda di sgravio, è necessario essere muniti, oltre che del reddito ISEE, di una fotocopia di un documento di riconoscimento, e della fattura del gestore erogatore il servizio (ATTENZIONE!! La fattura è quel foglio che accompagna il bollettino da pagare!) sulla quale è scritto il numero PdR, ovvero Punto di Riconsegna, indispensabile per la presentazione della domanda.

Stessa cosa, scadenza 30 Aprile, il termine per la presentazione del Bonus Energia Elettrica, che consente di ricevere agevolazioni per ridurre la spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di energia elettrica. Il Bonus è indirizzato a due tipologie di famiglie: quelle in condizione di disagio economico (anche qui, fino ad un reddito ISEE di € 7.500) e quelle presso le quali vive un soggetto in gravi condizioni di salute mantenuto in vita da apparecchiature domestiche elettromedicali. Occorre: fotocopia documento di riconoscimento, reddito ISEE, e copia fattura del gestore della Fornitura elettrica domestica, sulla quale sono annotate il Codice POD e numero presa.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami