Con Luigi Menduni la Lega accelera

Domenica 22 in Piazza Vittorio Emanuele la protesta contro il Governo

Lega Corato, Menduni: «Serve una rivoluzione del buon senso»
Luigi Menduni

Esclusa a Corato dalla partita politica per l’intera estate, dopo esserlo stata da quella elettorale per un incredibile errore nella presentazione della propria lista, la nuova Lega Salvini Premier, del segretario Luigi Menduni, si riprende uno spazio pubblico.

Domenica 22 dalle ore 10 alle 13 promette una mobilitazione in piazza Vittorio Emanuele con i propri dirigenti, iscritti e militanti contro quello che definisce in un comunicato stampa “il governo delle tasse e delle poltrone“.

In piazza sarà allestito un gazebo dove “sarà possibile per i cittadini firmare una petizione per manifestare la contrarietà al Governo PD – M5S nato con una operazione di palazzo per evitare di far scegliere agli italiani da chi farsi governare con libere elezioni. Una operazione che nasce fuori dall’Italia e che parte subito con l’imposizione di nuove tasse ai cittadini come quella sul prelievo di denaro contante!”.

Menduni chiama a raccolta i suoi: “La Lega si opporrà con la forza della gente comune a questo tentativo di svendere ancora una volta gli interessi degli italiani, certi che non potranno evitare per sempre le elezioni e che nelle urne vincerà il popolo e non il Palazzo, vinceranno le idee e non le poltrone, vinceranno la Lega e Matteo Salvini”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami