Con il candidato Lenoci scende in campo Gaetano Nesta

Ancora civismo, dunque, ma non più al fianco di chi a suo avviso ha tradito lui e la città, come lo stesso Nesta dichiarò dopo lo strappo consumatosi quasi un anno fa, bensì a supporto di un candidato che ritiene essere una persona seria ed affidabile

Con il candidato Lenoci scende in campo Gaetano Nesta
Gaetano Nesta

Torna a calcare la scena politica Gaetano Nesta, ex Assessore comunale allo Sport e agli Affari Generali nella giunta Mazzilli, che non completò il suo mandato a causa delle dimissioni forzate a cui fu costretto dall’allora primo cittadino di Corato. Come si ricorderà, la crisi amministrativa portò, in data 13 aprile, allo scioglimento di tutta la giunta comunale prima di una sua nuova ricostituzione che non riconfermò nessuno degli assessori uscenti.

In occasione delle Amministrative del prossimo 26 maggio, Gaetano Nesta, classe 1966, artigiano, vice presidente di Federciclismo Puglia, presidente dal 2010 dell’associazione ciclistica “Quarat Bike”, e da sempre impegnato nel mondo dello sport, supporterà il candidato sindaco Emanuele Lenoci, espressione di una coalizione di movimenti civici.

Ancora civismo, dunque, ma non più al fianco di chi a suo avviso ha tradito lui e la città, come lo stesso Nesta dichiarò dopo lo strappo consumatosi quasi un anno fa, bensì a supporto di un candidato che ritiene essere una persona seria ed affidabile.

«Torno in campo per mettere a disposizione della città la mia esperienza acquisita nel corso di questi anni nei settori in cui mi sono speso di più, come quello sportivo, che mi ha visto al fianco di tante realtà – commenta Gaetano Nesta – Sono numerosi i progetti avviati e rimasti incompiuti a causa della crisi amministrativa che ha coinvolto la vita politica della nostra città e che si sono arenati anche a causa dell’arrivo del Commissario prefettizio, determinando lo stallo di molte attività. Ecco perché mi piacerebbe poter tornare a dare il mio contributo, continuando un percorso cominciato e non compiuto al fianco delle società sportive coratine e dei tanti miei concittadini che hanno visto in me una persona concreta ed efficiente. Ritengo che questa sia una scelta del tutto logica e naturale per chi come me ha dimostrato in più occasioni di avere a cuore Corato».

«Pochi ma qualificanti e realizzabili i punti del programma del candidato sindaco Emanuele Lenoci che, a mio avviso – prosegue Nesta – grazie al suo pragmatismo rappresenta la persona in questo momento storico più adeguata per consentire la rinascita di cui Corato ha bisogno, partendo dall’ascolto dei cittadini, e capace di circondarsi di persone motivate esclusivamente dalla voglia di fare politica e di convergere su un programma elettorale di governo che non è il classico “libro dei sogni”, ma che esprime concretezza, fattibilità, innovazione, indotti economici e occupazionali, riduzione degli sprechi, dando priorità a ciò che serve di più e non a quanto fornisce più visibilità politica».

«Oggi – conclude Nesta – non è affatto facile amministrare una città e spesso il primo cittadino finisce col diventare il capro espiatorio di tutto ciò che non va ma d’altro canto è da apprezzare chi si mette in gioco, chi ci mette la faccia nel tentativo di dare una svolta alla città in cui è nato, cresciuto e in cui ha deciso di restare per dare il proprio contributo reale».

 

 

 

 

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami