Si moltiplicano i commenti post-sfiducia

le dichiarazioni degli Ex Sindaci D'Introno e Mazzilli e di Giuseppe D'Introno

Il Sindaco Pasquale D'Introno in Cons 25-7-19
Il Sindaco Pasquale D'Introno in un momento della seduta di Consiglio comunale del 25 luglio

Cominciano ad affollarsi le dichiarazioni post-sfiducia: parlano ormai i due Ex Sindaci Mazzilli e D’Introno e Giuseppe D’Introno.

Il gruppo di Città Nuova scrive sulla sua pagina Facebook:

«Chi paga ancora una volta, è la nostra Città! Abbandonata al suo destino, dopo l’”omicidio politico” di un anno fa ai danni dell’Amministrazione guidata dal Sindaco Massimo Mazzilli, ancora una volta Corato sarà affidata per lunghi mesi ad un Commissario Straordinario.
Vi sarà tempo per approfondire le dinamiche interne a questa effimera Amministrazione Comunale di Centro Destra, che l’hanno portata alla totale disgregazione e che lascerà macerie in Città.
Ciò che si può, in prima battuta, commentare è che ancora una volta un manipolo di persone, col ruolo di protagonista in Direzione Italia, ma con la complicità dell’intero Centro Destra, hanno determinato tutto ciò. È evidente che tutti, Sindaco compreso, hanno gravi responsabilità per tutto ciò che si doveva affrontare in modo diverso, che invece è terminato in un vero e proprio disastro: l’unico interesse vero di questo manipolo di “mandanti ed esecutori” è influenzare e gestire il potere nella nostra Città.
Si perderanno a causa di ciò, posizioni, opportunità, finanziamenti, speranze, possibilità di crescita e visione, ma soprattutto, per lungo tempo, Corato non avrà una rotta da seguire per il futuro!».

I due fratelli D’Introno si danno man forte, ecco l’ex Sindaco:”A testa alta, anzi altissima.
Un abbraccio a tutti i miei concittadini.
Pasquale.”;

Ed ecco il fratello Giuseppe: “Finisce qui la più bella avventura che io ricordi: vincere le elezioni cittadine e vincerle contro tutti, contro gli avversari e contro i falsi amici, con coraggio e senza padroni. Non fa niente che è durato 2 mesi, ma andremo a testa alta per tutta la vita. Abbiamo scritto la storia, quella fatta dalle persone per bene che non si piegano a niente e nessuno. Onore al Sindaco D’Introno. Onore a te “grande Uomo”.

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami