Claudio Amorese candidato del Polo di Centro

Presentato ufficialmente ieri sera il candidato sindaco della coalizione di centro formata da Udc, Nuova Democrazia Cristiana europea, Sud al centro, Corato nel cuore, Obiettivo comune e Puglia popolare

Sud al Centro, domani la presentazione dei candidati
Polo di Centro

In vista delle prossime amministrative,  anche il Polo di Centro ha rivelato il suo candidato sindaco. É Claudio Amorese, imprenditore 48enne di Corato, già assessore nella giunta guidata da Renato Bucci, attuale presidente del Lions Club “Castel Del Monte Host”.

L’ufficialità è arrivata ieri sera durante la conferenza stampa indetta dalla coalizione attualmente formata da Udc, Nuova Democrazia Cristiana europea, Sud al centro, Corato nel cuore, Obiettivo comune e Puglia popolare.

Claudio Amorese candidato del Polo di Centro

Il candidato sindaco è stato presentato da Donato Amorese, un rappresentante del Polo di Centro che ha ribadito l’apertura della coalizione di centro «all’ingresso e al coinvolgimento di nuove forze politiche che vogliano condividere il  programma».

«Abbiamo deciso di rinnovarci nelle azioni e nelle persone – ha affermato – ma che tale cambiamento deve essere graduale e che il bagaglio delle passate esperienza anche quelle negative debba essere la base dell’azione amministrativa futura».

«Dopo aver parzialmente individuata la squadra, ci siamo concentrati sul capitano (…) Per guidare questo cambiamento abbiamo scelto una persona equilibrata con un’esperienza consolidata, una persona creativa e innovativa, capace di gestire le relazioni umane enfatizzando ciò che ci unisce piuttosto che ciò che ci divide, capace di far funzionare con efficacia ed efficienza la macchina amministrativa come sa fare con la sua impresa orgoglioso di essere coratino e di lavorare a Corato».      

Sulla valutazione dell’attuale stato della città ha speso le prime parole il candidato sindaco Claudio Amorese che ha spiegato il perché abbia accettato di candidarsi e di farlo come espressione del Polo di Centro.

  Claudio Amorese candidato del Polo di Centro«Voglio che la mia città torni ad essere moderna efficiente pulita sicura e anche ricca e solidale, dove l’odio il sospetto e il rancore siano sostituiti dall’amicizia fiducia e dalla solidarietà. Ho molto apprezzato il desiderio di rinnovarsi e rinnovare il modo di fare politica delle forze  che mi hanno chiesto di mettere a disposizione della città la mia esperienza e le mie competenze.

Il mio obiettivo sarà quello di fermare la decadenza della nostra città e trasformarla radicalmente per portarla ai livelli delle migliori città italiane e europee per sicurezza, efficienza e qualità della vita.

Ho la ragionevole certezza di riuscire a raggiungere ottenere questo obiettivo grazie all’aiuto del gruppo di persone che mi sostiene in cui lo spirito di squadra prevale sull’individualismo, l’amore verso la città prevale sugli interessi personali, il rispetto e la considerazione di chi la pensa diversamente da noi prevale sull’odio e il rancore che hanno caratterizzato una politica vecchia e perdente».

Preannunciando un comizio in piazza, in programma il 6 aprile, il neo candidato sindaco ha accennato ai principali punti programmatici.

«Vogliamo proporre un programma fatto di impegni completi e comprensibili: infrastrutture nella zona industriale, strade, scuole, rilancio del comparto agroalimentare, città pulita e ambiente salubre, fiducia e sostegno alle aziende e agli agricoltori, spazio allo sport».

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami