Al cimitero un presepe e l’Albero di Natale del Ricordo

In quello che fino a qualche mese fa era l’ossario comunale, ripulito in ogni suo angolo, è stato allestito un presepe in memoria delle giovani vittime che riposano nel cimitero

Al cimitero un presepe e l'Albero di Natale del Ricordo
Il presepe allestito nell'antico ossario del cimitero comunale di Corato

È stato benedetto questa mattina dal cappellano Don Giuseppe Tarricone, il presepe realizzato nel cimitero comunale di Corato.

In quello che fino a qualche mese fa era l’ossario comunale, ripulito in ogni suo angolo, è stato allestito il presepe che, come la tradizione insegna, rappresenta la natività, e che «in questo spazio vuole essere luogo di comunione tra la vita sulla terra e quella nell’aldilà» spiega Don Giuseppe Tarricone.

Interamente in polistirolo, è stato realizzato dalla comunità dei fedeli che frequenta la cappella del cimitero, e questa mattina ha ricevuto numerosi apprezzamenti da quanti lo hanno visitato.

«Il presepe è il simbolo della nascita – aggiunge Don Giuseppe – rappresenta una delle tradizioni della nostra comunità cristiana e per tale motivo lo abbiamo voluto portare in questo luogo spesso dimenticato, per dare la possibilità ai parenti dei defunti di essere in comunione con i propri cari».

Per commemorare i cari estinti e tutte le giovani vittime che riposano nel cimitero comunale, anche l’Albero del Ricordo, un albero di Natale addobbato con bigliettini di carta che contengono i messaggi dei parenti dei defunti in visita al cimitero.

Tutti gli addobbi di questo speciale albero di Natale, in occasione dell’Epifania, saranno raccolti in una pira e, alla presenza dei familiari degli estinti, rievocheranno simbolicamente i propri cari.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami