Cercasi “Scatti di storie di emigrazione”

Un concorso fotografico pensato dal Centro Italo Venezuelano di Corato per raccontare con le immagini le storie delle migliaia di coratini che emigrarono verso l'America  e in particolare il Venezuela

Foto di emigrati italiani

II Centro Italo Venezuelano di Corato, sempre molto attivo sul territorio e sensibile alla situazione attuale del Venezuela, indice un concorso fotografico denominato  “Scatti di storie di emigrazione”. La migrazione, tema al centro del dibattito nazionale e internazionale, diviene oggetto di un concorso finalizzato a raccontare con le immagini le storie delle migliaia di coratini che circa 40/50 anni fa emigrarono verso l’America e in particolare il Venezuela. Molti di questi sono tornati e, negli ultimi anni, stanno tornando a Corato a causa della crisi economica e umanitaria in corso nel paese venezuelano.

«Con il concorso “Scatti di storie di emigrazione” la nostra associazione si propone di raccontare – dichiara la professoressa Rosa Anna Agatino presidente del Centro Italo Venezuelano – attraverso immagini d’epoca il fenomeno dell’emigrazione coratina, in particolare in Venezuela, che coinvolse molti dei nostri compaesani nell’immediato dopoguerra fino al 1970. Pertanto, vi invitiamo a ricercare, nel cassetto dei ricordi, foto che ci aiutino a documentare le storie, i volti ed i luoghi degli emigranti coratini e a portarle presso la sede della nostra associazione. Il materiale raccolto, sarà utilizzato per allestire una successiva mostra espositiva».

Al concorso fotografico “Scatti di storie di emigrazione” sono ammesse foto che raccontino aspetti specifici dell’emigrazione: foto individuali o di famiglie in partenza, foto di gruppi, foto di panorami, di eventi, di manifestazioni, o qualsiasi altro scatto che racconti l’emigrazione coratina soprattutto in Venezuela.

Una giuria di esperti premierà le foto più belle e significative.

Il termine ultimo per la consegna delle foto è il 24 ottobre 2018.

Per l’iscrizione al concorso fotografico e ulteriori informazioni rivolgersi ai seguenti numeri: 392 4777068 / 339 1527723.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

avatar
  Subscribe  
Notificami