Carnevale Coratino: non solo sfilate ma anche spettacolo, musica e “chiacchiere”

La Redazione – I ragazzi del “Progetto Giornalismo”

La locandina del Corato Music Square speciale Carnevale
La locandina del Corato Music Square speciale Carnevale

Parte stasera la 37esima edizione del Carnevale Coratino, una delle manifestazioni più attese della città.

Nato nel 1978 per porre fine agli atti vandalici nei quali spesso sfociava la baldoria che caratterizzava i giorni  che precedevano l’inizio della Quaresima,- hanno dichiarato spiegano gli organizzatori che ci hanno ospitato nella loro sede– il Carnevale Coratino quest’ anno si arricchisce di nuovi eventi collaterali e concorsi.

Oltre alle tradizionali sfilate del gruppi mascherati di domenica 7 e martedì 9 febbraio, che si concluderanno come da alcuni anni accade con il suggestivo corteo del “Funerale di Carnevale”, in programma ci sono uno spettacolo di marionette intitolato “Il Carnevale di Pulcinella” (sabato 6 febbraio in piazza Sedile ore 19:00 e ore 20:30 a cura di “Arcabalena” in collaborazione con “Puglia Off spettacoli”), l’esibizione degli allievi delle scuole di ballo coratine (lunedì 8 febbraio in piazza Cesare Battisti ore 19.00)e la degustazione di dolci tipici carnevaleschi a cura dell’Associazione “Quadratum culinariae team”.

La presenza di stand gastronomici, prevista in Largo Plebiscito, sia domenica che martedì mattina, è sicuramente una delle novità di quest’ anno,ma non l’unica.  Durante il percorso, che resta invariato (partenza in Piazza XI Febbraio alle ore 15 circa e arrivo in Piazza Cesare Battisti ),la sfilata sarà allietata anche dalla buona musica di talenti giovanili coratini con il“Corato Music Square Speciale carnevale”a cura del Forum dei giovani (ore 17:00 in piazza Vittorio Emanuele) che sarà trasmesso in diretta televisiva su Video Italia Puglia e di cui Lo Stradone è media partner, e dalla degustazione delle tipiche” chiacchiere di carnevale”.

Questa edizione sarà ricordata per la massiccia partecipazione non solo delle scuole (che di solito caratterizzano il serpentone mascherato) ma anche di privati (associazioni e parrocchie). Si prevedono circa 3000 partecipanti provenienti non solo da Corato ma anche dalle città limitrofe.  Se le scuole porteranno in scena “Il Teatro”(il tema di questa edizione) e tutte le sue sfaccettature, i privati (associazioni e parrocchie), parteciperanno al tradizionale  concorso proponendo i più svariati temi.

Quest’anno inoltre sono stati promossi 2 concorsi fotografici di cui uno tramite l’utilizzo di Instagram e un concorso dedicato alla maschera singola. Obbiettivo di quest’ultimo è la valorizzazione delle maschere che circolano nei giorni di Carnevale dandone il giusto risalto. Si tratta di un incentivo che stimola la partecipazione e la fantasia del pubblico che non partecipa al corteo mascherato.

Poichè nulla è stato lasciato al caso– hanno sottolineato gli organizzatori- il programma della manifestazione è stato riportato su volantini raffiguranti le tre maschere tipiche del Carnevale Coratino: “la Vecchiarèdde”, “u’ panzòne” e “U’ sceriff”. Con l’aggiunta di un semplice elastico il volantino può essere usato come maschera.

Forse un primo passo verso le maschere di carattere che potrebbero costituire un valore aggiunto del nostro Carnevale che in questo modo potrebbe conquistare più notorietà divenendo di interesse regionale e , perchè no, anche nazionale.

Ormai ci siamo…sta per avere inizio una ricca e coinvolgente edizione del Carnevale Coratino.

E per tutti coloro che non potranno recarsi fisicamente nei luoghi in cui si svolgeranno le sfilate LO STRADONE trasmetterà la diretta streaming.

Connettendosi su www.lostradone.it potranno partecipare virtualmente al Carnevale.

In questo affascinante viaggio fatto di colori e coriandoli gli spettatori saranno guidati da Rossella Cipri e Cataldo Tandoi.

Lascia un commento

Lasciaci il tuo parere!

Notificami
avatar
wpDiscuz